LE SNEAKERS SONO SUL VIALE DEL TRAMONTO?

Altro giro altro red carpet

1637371453LE_SNEAKERS_SONO_SUL_VIALE_DEL_TRAMONTO_T.jpg

Secondo Stylight cominciano ad addensarsi nubi all’orizzonte per le addicted e per i collezionisti di sneakers. La più grande piattaforma di ricerca di fashion, designer e beauty con i suoi millecinquecento partners store e più di centoventi milioni di utenti che accedono alla piattaforma da tutto il mondo è diventata il punto di riferimento per fornire dati reali sui trend, sull’andamento dello shopping e sui gusti, sempre più mutevoli, degli acquirenti.

cms_23877/foto_1.jpg

L’accessorio più iconico dell’outfit sporty comincia a perdere colpi visto che sulla vetta dell’olimpo delle scarpe più acquistate in tempi di post pandemia sono le mary jane (con un più 89 per cento), il mocassino Monolith della maison Prada (con un più 295 per cento). Anche per la piattaforma Lyst, il più grande motore di ricerca per lo shopping, le scarpe con tacco alto, nel primo trimestre di quest’anno, hanno avuto un incremento di acquisto del più 177 per cento rispetto allo scorso anno dove eravamo in piena pandemia da covid-19. Se lo scorso anno si è preferito uno shopping più legato mood comfy anche per calzature, quest’anno anche le sneakers, come il mood comfy, cedono il passo alla voglia di sparkling, di cool fashion, di ritrovata femminilità che sta caratterizzando il post pandemia e i macro trend di quest’inverno e quelli per la prossima primavera-estate.

cms_23877/foto_2.jpg

Il primo a sdoganare le sneakers bianche anche sotto l’abito regimental è stato il designer Giorgio Armani, poi sono arrivate a cascata i tanti personaggi che si sono presentati sui vari red carpet con le sneakers ai piedi. Infine le sneakers sono arrivate a contagiare lo street style di tutto il mondo per molte e molte stagioni, ma oggi siamo pronti a rinunciare alle sneakers da indossare sotto “qualsiasi” outfit? Secondo gli ultimi report la risposta sembra essere scontata.

cms_23877/foto_3.jpg

Dopo il gala dei CFDA, gli oscar della moda che si sono svolti a New York, è stata la città di Los Angeles ad ospitare un altro evento ad alto tasso di glamour, ma soprattutto di sparkling, come gli InStyles Awards 2021. Il famoso magazine americano InStyle ha organizzato al Getty Center la sesta edizione degli InStyle Awards per premiare i talenti del fashion, del beauty e dell’intrattenimento. Sul red carpet di questa sesta edizione l’imperativo categorico fashion post pandemia è stato rispettato: osare e brillare lasciando il low profile nell’armadio, ma soprattutto è stato un red carpet very cool dove finalmente le décolleté sono state lasciate a casa per i fratelli sandali come da perfetto dress code per eventi di gala.

cms_23877/foto_4.jpg

Tra le ospiti che più hanno catalizzato l’attenzione dei fotografi calcando il red carpet sono state l’ex top model, Cindy Crawford e sua figlia, la modella Kaia Gerber. L’ex top model ha optato per un abito della maison Missoni dalla stampa multicolor, tempestato di paillettes, modello a sirena che ha portato l’attenzione sulle braccia perfette della Crawford. Quasi identico l’abito scelto dalla figlia con scollo più pronunciato, anch’esso tempestato da paillettes black and white, con frange di cristallo sul fondo della maison Alexander McQueen. Peccato solo per le acconciature un po’ troppo wild per l’evento e per gli outfit indossati.

cms_23877/foto_5.jpg

L’attrice Reese Whiterspoon ha optato per un outfit sempre sparkling, ma più chic. L’abito blu navy in micro paillettes con scollo ad incrocio e spacco laterale, ma non eccessivo è particolarmente donante alla silhouette dell’attrice. Molto belli anche il make up, l’acconciatura e i sandali ton sur ton.

cms_23877/foto_6.jpg

L’attrice Lucy Hale si è presentata sul red carpet con un mini dress monospalla in micro paillettes giallo canarino della maison Dolce&Gabbana e sandali gold con platform (il platform è un grande must have di stagione). L’abito ha un fitting perfetto, la nuance di giallo è in perfetta sintonia con il suo sottotono di pelle, perfetti anche l’acconciatura e il make up.

cms_23877/foto_7.jpg

L’attrice Elle Fanning decide di puntare sul metal e non sulle paillettes per brillare sul red carpet. L’outfit, della maison Balmain, top gold chain tempestato da grandi cristalli indossato su una lunga gonna in seta nera a vita bassa (must have della prossima stagione che l’attrice ha già sfoggiato) è al contempo chic e di grande impatto fashion. L’unica pecca sta nel colore del top che non è in sintonia con il sottotono dell’attrice, un sottotono freddo che avrebbe gradito il silver al posto del gold.

cms_23877/foto_8.jpg

L’outfit total gold dell’attrice Kate Hudson ci dimostra che la scelta del gold e del beige per una bionda non è mai una buona idea. L’abito della maison Michael Kors a collo alto modello a sirena tempestato di paillettes non esalta l’incarnato dell’attrice che sembra “perdersi” nell’outfit. Il long coat beige non fa altro che peggiorare la situazione, senza tener conto che su qualsiasi red carpet è vietato indossare il cappotto, anche perché l’abito aveva le maniche lunghe. L’outfit sarebbe stato leggermente “alleggerito” dalla scelta di una acconciatura raccolta che avrebbe tolto un po’ di gold dal campo visivo di chi guarda.

cms_23877/foto_9.jpg

L’attrice Nicole Kidman sceglie di indossare un colore poco usato dalle star, come il viola, per calcare il red carpet degli InStyle Awards. L’abito midi della maison Armani Privé tempestato da paillettes con orlo a balza arricchito da micro cristalli neri e spalline scultura ha un fitting perfetto, l’outfit è completato da sandali gioiello perfettamente integrati nel mood dell’abito. Peccato per il blazer “trascinato” e per l’acconciatura con troppi ciuffi lasciati liberi, uno chignon minimal perfettamente raccolto sarebbe stato la scelta migliore.

cms_23877/foto_10.jpg

Un’altra attrice che ha scelto il viola, sfidando la sorte, per il red carpet è stata Madelyn Cline che, diversamente dalle altre, ha optato per un outfit decisamente inadeguato per un evento di gala, ma davvero super cool in altri contesti meno formali. Per tutte le fashion addicted il blazer oversize dal mood mannish che prende un’anima da mini dress sarà un grande must have di stagione.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram