LE VACCINAZIONI ANTI-COVID19 NELLE REGIONI ITALIANE IN UN CONFRONTO INTERNAZIONALE

Israele al primo posto per numero di vaccinati ogni 100 abitanti con un ammontare pari a 119,92 unità

1619215865Copertina.jpg

Ranking delle dosi consegnate in data 23-04-2021. La Lombardia è al primo posto per numero di dosi consegnate con un valore pari a 3.252.990 unità, seguita dal Lazio con un valore pari a 1.957.420 unità e dalla Campania con un ammontare pari a 1.694.715 unità. A metà classifica vi sono la Puglia con un valore pari a 1.246.685 unità, la Calabria con un ammontare pari a 592.770 unità e la Liguria con un ammontare pari a 589.290 unità. Chiudono la classifica la Basilicata con un ammontare pari a 187.065 unità, il Molise con un valore pari a 116.035 unità e la Valle d’Aosta pari ad un valore di 45.250 unità.

Ranking delle regioni italiane per dosi somministrate. La Lombardia è al primo posto per numero di dosi somministrate con un valore pari a 2.693.407 unità, seguita dal Lazio con un valore pari a 1.654.607 unità e dalla Campania con un valore pari a 1.440.429 unità. A metà classifica vi sono la Puglia con un valore pari a 1.090.794 unità, seguita dalla Liguria con un valore pari a 516.793 unità e dalle Marche con un ammontare pari a 469.667 unità. Chiudono la classifica la Basilicata con un valore pari a 151.030 unità, il Molise con un valore pari a 101.388 unità e la Valle d’Aosta con un ammontare pari a 38.193 unità.

Ranking delle regioni italiane per percentuale delle dosi somministrate rispetto alle dosi ricevute. Le Marche sono al primo posto per valore percentuale delle dosi somministrate rispetto alle dosi ricevute con un valore pari a 88,2%, seguite dal Veneto con un valore pari a 88,1% e dall’Umbria con un ammontare pari a 87,8%. A metà classifica vi sono la Toscana con un valore pari a 85,3%, e la Campania con un ammontare pari a 85,00% e il Friuli-Venezia Giulia con un valore pari a 84,9%. Chiudono la classifica la Basilicata con un ammontare pari a 80,7%, la Sicilia con un valore pari a 79,5% e la Calabria con un ammontare pari a 74%.

Ranking delle regioni per numero di persone vaccinate con seconda dose. La Lombardia è al primo posto per numero di persone vaccinate con seconda dose con un ammontare pari a 800.047 unità, seguita dal Lazio con un valore pari a 498.666 unità e dal Veneto con un valore pari a 448.372 unità. A metà classifica vi sono la Puglia con un ammontare pari a 278.228 unità, la Liguria con un ammontare pari a 147.691 unità e la Calabria con un ammontare pari a 140.380 unità. Chiudono la classifica la Basilicata con un valore pari a 50.240 unità, il Molise con un valore pari a 31.883 unità e la Valle d’Aosta con un ammontare pari a 10.051 unità.

Ranking delle regioni per dosi ogni 100 mila abitanti. Al primo posto per numero di dosi ogni 100 mila abitanti vi è la Liguria con un ammontare pari a 33.891,90 unità, seguita dal Molise con un valore pari a 33.738 unità e dall’Emilia Romagna con un valore pari a 31.343,60 unità. A metà classifica vi sono la Toscana con un valore pari a 29.753,20 unità, il Trentino-Alto Adige con un valore pari a 29.529,95 unità, ed il Veneto con un ammontare pari a 29.248,00 unità. Chiudono la classifica la Campania con un valore pari a 25.217 unità, la Sicilia con un ammontare pari a 25.001 unità e la Calabria con un ammontare pari a 23.152,50 unità. Tale classifica in realtà andrebbe letta al contrario. Infatti, il numero elevato delle dosi per 100 mila abitanti è sintomo di mancata efficienza nella campagna vaccinale.

Ranking internazionale per dosi somministrate. Gli Stati Uniti sono al primo posto per numero di dosi somministrate con un ammontare pari a 218.947.643 unità, seguiti dalla Cina con un valore pari a 211.223.000 unità e dall’India con un valore pari a 132.754.608 unità. Nella classifica delle prime trenta nazioni vi sono a metà ranking il Messico con un valore pari a 15.477.517 unità, la Spagna con un valore pari a 13.909.964 unità ed il Cile con un valore pari a 13.722.557 unità. Chiudono la classifica della top 30 la Colombia con un valore pari a 4.131.008 unità, la Scozia con un valore pari a 3.653.406 unità ed il Belgio con un valore pari a 3.272.118 unità.

Ranking delle nazioni per dosi ogni 100 abitanti. Israele è al primo posto per numero di dosi ogni 100 abitanti con un valore pari a 119,92 unità, seguita dagli Emirati Arabi Uniti con un valore pari a 101,12 unità e dal Cile con un valore pari a 71,78 unità. A metà classifica della top 30 vi sono Unione Europea con un valore pari a 27,94 vaccinati ogni 100 abitanti, Italia con un valore di 27,59 e Francia con un valore pari a 26,83%. Chiudono la classifica della top 30 Colombia con 8,12 vaccinati ogni 100 abitanti, Indonesia con un valore pari a 6,55 e Bangladesh con un valore pari a 4,7 unità ogni 100 abitanti.

Ranking Internazionale dei vaccinati in seconda dose. Gli Stati Uniti sono al primo posto per numero di vaccinati in seconda dose con un ammontare pari a 89.245.776 unità, seguiti da Unione Europea con un valore pari a 33.226.861 unità e dall’India con un valore pari a 19.170.339 unità. A metà classifica vi sono Israele con un numero di vaccinati in seconda dose pari a 5.005.417 unità, seguito dal Messico con 4.978.670 e dall’Italia con un valore pari a 4.962.725 unità. Chiudono la classifica Scozia con un valore pari a 898.231 unità, Argentina con un valore pari a 842.206 unità e Belgio con un valore pari a 733.278 unità.

cms_21672/Foto_1.jpg

cms_21672/Foto_2.jpg

cms_21672/Foto_3.jpg

cms_21672/Foto_4.jpg

cms_21672/Foto_5.jpg

cms_21672/Foto_6.jpg

cms_21672/Foto_7.jpg

cms_21672/Foto_8.jpg

cms_21672/Foto_9.jpg

cms_21672/Foto_10.jpg

cms_21672/Foto_11.jpg

cms_21672/Foto_12.jpg

cms_21672/Foto_13.jpg

cms_21672/Foto_14.jpg

cms_21672/Foto_15.jpg

cms_21672/Foto_16.jpg

(Dati del 23-04-2021 - Fonte: IlSole24OreLab)

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos