Le agghiaccianti dichiarazioni di Kim Jong-un

“La Corea del Nord è una potenza nucleare. L’atomica è una garanzia da preservare”

1595966481Copertina.jpg

L’arma nucleare è garanzia essenziale della sicurezza per la Repubblica democratica popolare di Corea” ha spiegato Kim Jong-un in un articolato discorso tenutosi di fronte ai veterani di guerra nel giorno del sessantasettesimo anniversario dell’armistizio che ha posto definitivamente fine al conflitto di Corea nel 1953. Uno scontro nefasto, verificatosi immediatamente dopo i sanguinosi eventi della seconda guerra mondiale, che comportò la morte di oltre due milioni e mezzo di soldati tra le fila nordcoreane, cinesi, sudcoreane e dell’Onu (sotto il comando USA), nonché il decesso, il ferimento e la mutilazione di due milioni di civili.

cms_18457/Foto_1.jpg

Grazie al nostro arsenale nucleare di dissuasione efficace e sicura, la parola ‘guerra’ non si sentirà più nel nostro Paese. La nostra sicurezza nazionale e il nostro futuro saranno assicurati per l’eternità”. Le parole di Kim Jong-un risuonano forti e decise, a tratti minacciose: “La Corea del Nord deve poter prevenire e frenare la guerra, affinché un conflitto come quello vissuto non si ripeta mai più. Il Paese ha intrapreso il percorso dell’autosviluppo verso la potenza nucleare e adesso è diventato finalmente un Paese che può difendersi in modo affidabile e senza cedimenti contro le pressioni, le minacce e i ricatti militari delle forze ostili e reazionarie. Chiunque osi sottovalutare la Corea del Nord la pagherà cara”.

cms_18457/Foto_2.jpg

Un messaggio chiaro e diretto da parte di un inflessibile presidente, che guardando già oltre l’epoca trumpiana si rivolge implicitamente alla superpotenza americana e mostra così una ferma posizione da parte della Corea del Nord. Si conclude così ogni speranza negoziale, il cui apice era stato raggiunto nel giugno 2018, durante il sopravvalutato summit di Singapore, in cui Kim Jong-un firmò una dichiarazione congiunta con Trump in materia di nucleare. Per quanto incredibile potesse essere apparso il risultato raggiunto agli occhi dei più ingenui, fu invece immediatamente chiara agli esperti la vaghezza e l’ambiguità del documento in questione, che non comportava alcun effettivo e concreto impegno da parte della Corea del Nord. Un nulla di fatto che si perpetua da anni incessante e che raggiunge il suo culmine oggi, con l’agghiacciante e altisonante discorso di Kim Jong-un.

Elena Indraccolo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App