MARIA ANTONIETTA DOCET!

LE MODERNE MUSE ISPIRATRICI

nuova_copertina_i_sentieri_della_moda.jpg

Si legge icone e stile ed immediata ci viene l’associazione con grandi donne come Jacqueline Kennedy, Audrey Hepburn, Grace Kelly o in tempi più recenti Rania di Giordania, da sempre considerate modelli da seguire per stile e classe innata, ma oggi quali sono le moderne icone di stile che hanno rubato il cuore a milioni di proseliti pronte a seguirle in fatto di tendenza? Dalle quali trarre ispirazione di stile, tentando di essere trendy come loro? Io in questo articolo vi parlerò delle mie preferite da cui traggo ispirazione per creare e dare un tocco originale ai miei outfit, perché diciamoci la verità tutte noi traiamo ispirazione da qualcun altro fosse solo un perfetto sconosciuto che ci passa accanto per la strada o che siede accanto a noi in metropolitana. Io rimango sempre dolcemente rapita dalla gente che scorre accanto a me e non ci credereste mai di quante idee “geniali” ho rubato da loro.

cms_3714/foto_0.jpg

Se è vero che nella moda tutto è già stato inventato è altrettanto vero che le icone di stile che influenzano il nostro modo di vestire non sono certo una “scoperta” recente. La prima fashion victim e successivamente icona di stile o influencer della moda è stata la regina di Francia Maria Antonietta, lei e la sua corte, dettavano le regole della moda sino ad inventare vere tendenze, molte delle quali stravaganti a dir poco, che poi tutte le nobildonne di tutta europa seguivano pedissequamente. Lei fu la prima a capire l’importanza della moda e mentre le altre regine europee si accontentavano di seguire i rigidi dress code di corte, lei cercava di sovvertire questo rigido protocollo creando nuovi stili, oggi diremmo trend, per stupire continuamente la sua corte. In una sua lettera la regina afferma che la moda serve alle persone per apparire agli occhi altrui persone di un certo credito, dove la parola credito, nel diciottesimo secolo, stava a significare reputazione, dunque per lei la moda non è solo roba da donne che amano la frivolezza, ma una “questione di stato”, dove anche il modo di vestire garantiva un certo credito nei salotti che contavano, infatti fu la prima regina ad isituire la figura del Ministro della Moda (Rose Bertin), io solo per questo non avrei mai fatto rotolare la sua testa…grande Maria Antonietta!

cms_3714/foto_1.jpg

Ritornando ai giorni nostri, credetemi che per scovare nuovi trend e lasciarsi ispirare dalla strada, non c’è niente di meglio che girare per Parigi, perché se è vero come è vero che la moda è Milano, l’eleganza è senza alcun dubbio Parigi, l’eleganza dei parigini è inconfondibile, perché Parigi è sempre un passo avanti e passeggiare in alcuni quartieri della città ti dà immediatamente il senso di cosa è in, di cosa è out e di cosa sarà trendy nel prossimo futuro. Sto divagando, lo so, credo di essere in astinenza da Parigi! torniamo a noi e alle nostre moderne icone di stile e alla mia personale classifica , senz’altro la medaglia d’oro se la aggiudica lei, la numero uno: Olivia Palermo.

cms_3714/foto_2.jpg

La signora nasce fortunata non c’è dubbio figlia di un magnate immobiliare di origini italiane è la it-girl dell’Upper East Side più famosa, diviene popolare ai più dopo aver partecipato nel 2008 al reality show “the City”, da quel reality in poi la sua ascesa è stata inarrestabile, contesa da tutti gli stilisti oggi è considerata la icona fashion più influente. Si dice che alla sua persona e al suo stile si siano ispirati i produttori del celebre telefilm americano Gossip Girl, tutto ha inizio nel 2006 quando viene fotografata ad un evento di beneficenza a New York, da quel momento in poi non sbaglierà più un colpo in fatto di stile, sempre in prima linea alle maggiori sfilate, il suo modo di vestire detta legge, deciderà di dedicarsi alla sua passione più grande: la moda. Nel 2011 apre il suo blog di cui è redattrice, ma dove hanno ospitalità anche famosi giornalisti di tutti il mondo, dove potrete trovare i suoi outfit, consigli di stile, di shopping e di beauty. E’ stata il volto per campagna pubblicitaria della maison Max Mara, di Hogan, Asos, ultimamente ha presentato la sua linea di make up in collaborazione con la casa cosmetica Ciatè London. Per me resta sempre la numero uno perché è sempre elegante senza apparente sforzo, non ho mai trovato un suo outfit in cui c’era qualcosa fuori posto, mai too much, ha un gusto impeccabile negli abbinamenti, nel saper mescolare capi di lusso con capi low cost. In cosa ispirarsi a lei? L’equilibrio perfetto tra lo stile classico e lo stile originalissimo, per esempio se scegliete di indossare un paio di scarpe arcobaleno, restate minimal nel resto del vostro outfit…parola di Olivia!

cms_3714/foto_3.jpg

Anche nel giorno del suo matrimonio era bellissima nella sua semplicità accanto al suo bellissimo marito il modello Johannes Huebl, che dire alcune volte diventa insopportabile per tanta perfezione anche per me che l’adoro!

cms_3714/foto_4.jpg

La medaglia d’argento se la merita tutta la ex modella argentina Candela Novembre che se ai più può risultare sconosciuta non è così per i suoi trentamila seguaci sul social Instagram, oltre ai suoi outfit amo guardare i suoi spiritosissimi video e leggere i commenti, a volta criptici, che scrive sotto le foto sempre originali e mai scontate, che per quanto riguarda la moda non è sempre così facile. Lei giura di non fare niente per essere glamour ed influenzare le altre donne: “Mi sveglio, apro l’armadio e mi vesto come mi sento”, spiegandoci che prende la moda con leggerezza, giocando con il suo guardaroba, voi ci credete?, io neanche un po’! ma la perdono per il suo senso dello humor, per i suoi outfit stravaganti e per la sapiente maestria di saper mixare fantasie che noi donne comuni nemmeno oseremmo immaginare insieme, ma che su di lei sono un incanto. Il suo motto è: non essere di moda è di moda!...e se lo dice lei c’è da crederci…o no?.

cms_3714/foto_5.jpg

Sposata con Fabio Novembre, famoso designer, formano una coppia perfetta per i social e per la moda, ma Candela Novembre non è solo una musa ispiratrice di stile per molte donne, ma è anche una fine manager di se stessa e talent scout, dando vita a Lampoon, ha dato vita ad un luogo dove designer e nuovi talenti possono esprimere tutto il loro genio creativo. Cosa far proprio dello stile di questa vulcanica it-girl? Io di sicuro dal suo lato estroso per dare un tocco originale ai nostri outfit fosse anche solo per un abbinamento azzardato di colori che non avremmo mai pensato per noi o per l’acquisto di un accessorio originale.

cms_3714/foto_6.jpg

La medaglia di bronzo va alla trendwatcher, come lei stessa si definisce (osservatrice di tendenze) Linda Tol, lei bella totalmente fotogenica, è il perfetto connubio tra lo stile androgino e guizzo femminile, sa mescolare perfettamente lo stile sofisticato parigino allo stile essenziale scandinavo. Confessa la sua dipendenza dalle borse firmate e dal cioccolato (come darle torto!). I suoi outfit hanno sempre una sfumatura di pop art, regina del mix and match, ha una passione smodata per i colori soprattutto per quelli fluo che la fanno da padrone sia nei suoi outfit che nel suo make up. Seguitissima dalle giovanissime tutto ciò che indossa è subito tendenza grazie ad uno stile innato e una prorompente personalità che attraversa l’obbiettivo.

cms_3714/foto_7.jpeg

Pomikaki le ha dedicato una borsa con il suo nome (LINDA bag), presentata, al pubblico, il 19 marzo scorso alla Rinascente di Milano è una borsa in pelle, lavorazione saffiano, total pink con dettagli gold metal, che sicuramente sarà un accessorio must have per questa primavera che le vere fashion victim non potranno lasciarsi scappare, me compresa, visto il suo costo accessibile di centotrentotto euro. Difficile non lasciarsi influenzare dal suo stile futuristico per giocare con un look androgino smorzato ed addolcito da colori prettamente femminili, consapevoli di non passare inosservate proprio come lei, sempre super fotografata ad ogni evento a cui partecipa.

Questo è il mio personale podio delle digital influencer più cool del momento, quelle che ad ogni scatto sanno sempre stupirmi per classe (come Olivia Palermo) o per originalità e fiuto anticipatore di mode che diventeranno veri e propri trend (come Linda tol). Ma farei un torto enorme non citando, anche se non sono entrate nella mia ristrettissima cerchia di vincitrici: Miroslava Duma, Olivia Thevenin, Ranti Onayemi Blanchard, Sonia Karamazova, Blair Eadie e Monica Awe-Etuk, ognuna di loro ha fatto si che il mio amore per la moda diventasse sempre più forte e sempre più sensibile a captare tendenze e cambiamenti che nel campo della moda sono all’ordine del giorno, tutte digital influencer da seguire e da cui lasciarsi ispirare per creare, secondo il proprio estro e la propria indole, uno stile unico, il nostro riconoscibile fra tanti. Sono curiosa, come una scimmia, di sapere quali sono le vostre muse ispiratrici, ma vi prego non ditemi Chiara Ferragni o Anna Dello Russo…troppo facile e scontato!

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos