MELONI DAL PAPA IN VATICANO - "Onore ed emozione dialogo su grandi questioni"

MELONI_DAL_PAPA_IN_VATICANO_-_Onore_ed_emozione_dialogo_su_grandi_questioni.jpg

Trentacinque minuti di faccia a faccia tra il Papa e la premier Giorgia Meloni ricevuta oggi in Vaticano. Meloni, vestita con un tailleur nero, è arrivata alle 10 insieme al compagno Andrea Giambruno e alla figlioletta Ginevra.

cms_29010/f1.jpg

La conversazione con il Pontefice è terminata alle 10.35.

La lotta alla povertà, la famiglia con particolare riferimento all’inverno demografico, i migranti, l’Ucraina sono stati i temi al centro dei "cordiali colloqui" di Meloni in Vaticano.

"Oggi in udienza da Sua Santità Papa Francesco in Vaticano" twitta il presidente del Consiglio Giorgia Meloni. "Un onore e una forte emozione avere l’opportunità di dialogare con il Santo Padre sulle grandi questioni del nostro tempo".

cms_29010/f2.jpg

La presidente del Consiglio, entrando nella Biblioteca apostolica per l’incontro con il Pontefice, ha detto a Bergoglio: "Qui davvero c’è una infinità da raccontare". Quindi ha presentato al Papa la squadra che lavora con lei: "Alfredo Mantovano, il mio sottosegretario alla presidenza del Consiglio. È una persona con la quale lavoro da tanti anni - ha spiegato al Pontefice una sorridente Meloni - grande giurista, grande cattolico". A sua volta Mantovano ha ricordato al Papa: "Sono stato in questa sala a trovarla qualche anno fa portando i familiari di Asia Bibi". Quindi è stata la volta dell’ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Francesco Di Nitto; Meloni ha poi presentato al Papa il segretario generale di Palazzo Chigi, Carlo Deodato: "Da lui - ha detto a Bergoglio - dipende tutto il funzionamento della macchina". E ancora il Capo di Gabinetto, Caputi: "Altro grandissimo funzionario della macchina dello Stato italiano - ha spiegato - persona molto onesta e molto capace". Meloni ha poi presentato al Papa D’Alò: "E’ il mio consigliere diplomatico, viene dalla Nato, una lunga esperienza, si occupa di rapporti internazionali". Infine, il generale Federici: "È il mio consigliere militare, persona che ha lunga esperienza in campo militare", le parole della premier al Papa.

Al momento dello scambio dei doni Francesco ha donato a Meloni un’opera in bronzo fortemente simbolica dal titolo ’Amore sociale’, raffigurante un bimbo che aiuta un altro a rialzarsi, con la scritta "Amare Aiutare".

In dono anche i volumi dei documenti papali: il Messaggio per la pace di quest’anno, il Documento sulla Fratellanza Umana, il libro sulla Statio Orbis del 27 marzo 2020 a cura della Lev, il volume su l’Appartamento Pontificio delle Udienze, a cura della Prefettura della Casa Pontificia e il volume ’Un’Enciclica sulla pace in Ucraina’.

cms_29010/f4.jpg

A sua volta, la premier ha omaggiato il Papa con un angelo della sua collezione privata, una copia de ’La Santa Messa spiegata ai bambini’ di Maria Montessori, del 1955; un volumetto contenente ’Il Cantico delle creature’ e ’I Fioretti’ di San Francesco d’Assisi, del 1920.

cms_29010/f3.jpg

Meloni "si è successivamente incontrata con il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali. Durante i cordiali colloqui in Segreteria di Stato - spiega una nota del Vaticano - sono state sottolineate le buone relazioni bilaterali e si è fatto cenno ad alcune questioni relative alla situazione sociale italiana, con particolare riferimento ai problemi legati alla lotta alla povertà, alla famiglia, al fenomeno demografico e all’educazione dei giovani. Nel prosieguo della conversazione sono state prese in esame tematiche di carattere internazionale, con speciale riferimento all’Europa, al conflitto in Ucraina e alle migrazioni".

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram