METEO,ANCORA DUE GIORNI DI MALTEMPO, POI GELO ARTICO

METEO,ANCORA_DUE_GIORNI_DI_MALTEMPO,_POI_GELO_ARTICO.jpg

Ci aspettano almeno altri due giorni di maltempo, prima dell’arrivo del gelo artico. In queste ore il nostro Paese è interessato dal transito di un ciclone che piloterà un’intensa perturbazione che attraverserà quasi tutte le regioni fino a domenica. Dalla settimana prossima giungerà aria freddissima direttamente dal polo Nord.

cms_28643/1.jpgAntonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it comunica che già in queste ore una perturbazione alimentata da aria fredda in quota e sospinta da intensi venti meridionali sta portando piogge al Centro-Nord, ma sarà soprattutto nella giornata di di oggi che le precipitazioni diventeranno via via più forti e sotto forma di nubifragi. Le regioni maggiormente colpite dal maltempo saranno, come spesso accade, quelle che si affacciano sul Mar Tirreno, quindi Toscana, Lazio, Campania e Calabria. Soprattutto su coste e immediato entroterra le piogge saranno battenti e potrebbero provocare disagi alla circolazione con allagamenti. Le piogge interesseranno anche il Nord, ma a partire dal pomeriggio e soprattutto Lombardia e Nordest. Oltre alle piogge sono attese copiose nevicate sulle nostre montagne; sugli Appennini sopra i 1900 metri circa, mentre sulle Alpi anche a 1000 metri o a quote inferiori a ridosso dei confini. Da segnalare inoltre il graduale rinforzo dei venti che soffieranno forti in serata su tutti i bacini centro-meridionali dove il Libeccio e lo Scirocco potranno provocare anche mareggiate.

cms_28643/2_1670662073.jpgNella giornata di domenica la perturbazione si allontanerà gradualmente dall’Italia, sospinta da venti freddi di Maestrale. Ultime piogge riguarderanno Lombardia, Nordest, Toscana, Umbria e Marche nonché il basso Tirreno. I venti soffieranno molto forti rendendo i mari Tirreno, quello attorno alla Sardegna e lo Ionio agitati. L’afflusso di aria via via più fredda farà scendere il limite delle nevicate sulle Alpi e attorno ai 500 metri nel reparto dolomitico e a quote basse pure sul versante adriatico degli Appennini (7-800 metri).

Infine, nella prossima settimana è prevista la Sciabolata artica di Santa Lucia, sarà gelo su parte d’Italia con rischio neve successivamente fino in Valpadana.

NEL DETTAGLIO

Sabato 10. Al nord: peggiora dal pomeriggio con piogge. Al centro: maltempo via via più diffuso e forte. Al sud: peggiora via via più intensamente ovunque.

Domenica 11. Al nord: piogge diffuse al Nordest, migliora in Lombardia, quota neve in calo. Al centro: piogge su Toscana, Umbria e Marche. Al sud: qualche pioggia sul basso Tirreno.

Tendenza: ondata di gelo dal Polo Nord, piogge al Centro-Sud da martedì 13.

Redazione

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram