MONDIALI QUATAR 2022

Usa-Iran 1-0 - Inghilterra-Galles 3-0 - Ecuador-Senegal 1-2 - Olanda-Qatar 2-0

MONDIALI_QUATAR_2022_30_11_2022.jpg

Usa-Iran 1-0

cms_28478/usa_qatar2022_afp.jpg

Agli Stati Uniti basta un gol di Pulisic per battere l’Iran, per la prima volta, per 1-0 e qualificarsi per gli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022 dove se la vedrà con l’Olanda. All’Iran per entrare in uno storico ottavo sarebbe bastato un pareggio ma invece si deve accontentare di chiudere al terzo posto con 3 punti davanti al Galles a 1. Inghilterra prima del gruppo B, seguita dagli Usa con 5 punti.

Al Thumama Stadium gli Usa partono meglio e al 9’ vanno alla conclusione con Musah, che stoppa di petto e tira al volo dal limite, ma il suo sinistro va alto sopra la traversa. Lo stesso Musah è protagonista poco dopo, assist per la testa di Pulisic ma il portiere blocca senza problemi. Al 17’ ancora Usa pericolosi, cross basso di Dest con il portiere iraniano che deve uscire in presa bassa per allontanare. Il primo squillo dell’Iran arriva al 20’ ma Taremi serve in ritardo Azmoun, al centro dell’area. Gli americani affondano di nuovo in due occasioni con Weah prima al 24’ e poi al 34’. Preludio del gol del vantaggio: al 38’ un bel cross da centrocampo di Mckennie trova Dest sul lato destro che mette di prima al centro per Pulisic che da pochi passi infila il portiere. L’Iran accusa il colpo e al 45’ rischia di subire il raddoppio. Sargent e Weah dialogano in area di rigore ma l’attaccante viene intercettato.

Iran di Queiroz più propositivo ad inizio ripresa. Al 64’ Saman Ghoddos, si ritrova un pallone da posizione molto favorevole ma calcia alto sfiorando l’incrocio dei pali. Gli Usa cercano di addormentare la gara con l’Iran che prova a trovare il gol qualificazione, lasciando ampi spazi. All’87’ Musah serve l’accorrente Shaq Moore che viene intercettato al momento del tiro. L’ultimo brivido arriva in pieno recupero, al 98’ Taremi si avventa su un pallone vagante all’altezza del dischetto, lo tocca superando il portiere ma un difensore salva nei pressi della porta con l’attaccante iraniano che lamenta una trattenuta da dietro e quindi un calcio di rigore ma l’arbitro della gara lo spagnolo Mateu Lahoz lascia proseguire, spegnendo le ultime speranze dell’Iran.

Inghilterra-Galles 3-0

cms_28478/inghilterra_qatar2022_afp.jpg

L’Inghilterra cala il tris contro il Galles nella prima sfida contro un’altra squadra britannica ai Mondiali, nel gruppo B di Qatar 2022. I Tre Leoni hanno vinto tutte le ultime sette partite contro il Galles. La squadra di Southgate si qualifica agli ottavi, dove affronterà il Senegal, da prima del girone con 7 punti, mentre la formazione di Page chiude ultima ad un punto. All’Ahmad bin Ali Stadium di Al Rayyan i Tre Leoni partono subito forte e al 10’ Kane riceve tra le linee ed imbuca per Rashford che si presenta davanti a Ward ma calcia sul corpo del portiere gallese in uscita bassa. Al 38’ azione personale di Bellingham che serve Foden, con il giocatore del City che controlla e calcia di sinistro senza trovare lo specchio della porta. Galles timido e poco propositivo con l’unico squillo offensivo arrivato allo scadere con la conclusione fuori misura di Allen.

Ad inizio ripresa la gara cambia nel giro di un minuto. Al 50’ calcio di punizione guadagnato da Foden ai 20 metri, Rashford si incarica di calciare e supera Ward con un destro a giro alla sinistra del portiere per l’1-0. Passa un solo minuto e al 51’ gli inglesi raddoppiano: Rashford va in pressione su Davies e facilita il recupero palla di Kane che controlla e serve Foden che supera Ward per il 2-0. Il Galles non riesce a reagire e l’Inghilterra va ancora a segno. Al 68’ lancio di Phillips per Rashford che entra in area dalla destra, converge verso il centro e calcia di sinistro un potente rasoterra che Ward devia ma non riesce a deviare, per la doppietta personale dell’attaccante dello United, Il Galles non si oppone alle folate inglesi e ancora Rashford sfiora il poker ma Ward respinge di piede. Poi ci provano Bellingham e Foden ma senza successo. Nel finale di gara al 91’ corner di Foden e torre aerea di Maguire per Stones che riceve a pochi passi da Ward che manda sopra la traversa.

Ecuador-Senegal 1-2

cms_28478/koulibaly_afp_2911.jpg

Missione compiuta per il Senegal che vince 2-1 lo scontro diretto con l’Ecuador e si qualifica agli ottavi (già raggiunti nel 2002) da seconda del gruppo A. Scavalcato in classifica proprio la squadra sudamericana che viene eliminata dal Mondiale. In avvio sprecano Idrissa Gueye e Dia, protagonista Ismaila Sarr che si procura e trasforma il rigore del vantaggio. Nella ripresa pareggia Caicedo, ma dopo due minuti decide un gran gol di Koulibaly. Il Senegal affronterà la vincente del girone B, al momento sarebbe l’Inghilterra.

Il Senegal parte forte e dopo un paio di minuti ha una grande occasione per passare in vantaggio ma Idrissa Gueye spara a lato da ottima posizione. Azione quasi in fotocopia al 9’, questa volta è l’attaccante della Salernitana Dia a non trovare lo specchio della porta. L’Ecuador ci mette qualche minuto a prendere le misure al Senegal e al quarto d’ora si fa vedere dalle parti di Mendy: accelerazione di Plata che serve Valencia al centro dell’area. Il capitano della ’Tri’, nello stop, si allunga il pallone e viene chiuso. A pochi minuti dalla fine del primo tempo il Senegal passa in vantaggio. Hincapie stende Sarr in area, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta proprio Sarr e la sua conclusione è perfetta e vale l’1-0.

Ad inizio secondo tempo il ct dell’Ecuador manda in campo Cifuentes e Sarmiento e la partita cambia. La squadra sudamericana mette in difficoltà il Senegal e trova il gol del meritato con Moises Caicedo, abile nel mandare il pallone in rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Neanche il tempo di esultare che il Senegal torna avanti. Calcio di punizione battuto da Idrissa Gueye, il pallone sbatte sulla coscia di Valencia e arriva a Koulibaly che, al volo, firma il 2-1 decisivo che porta le ’black stars’ in paradiso e per la seconda volta agli ottavi di finale del mondiale.

Olanda-Qatar 2-0

cms_28478/olanda_2_afp_2911.jpg

L’Olanda batte agevolmente il Qatar 2-0 con un gol per tempo e si qualifica agli ottavi di finale del mondiale come prima del girone A. La squadra di Van Gaal passa in vantaggio al 26’ con il terzo gol di Gakpo, capocannoniere del Mondiale, e raddoppia al 49’ con Frankie De Jong. Gli ’orange’ troveranno agli ottavi la seconda classificata del girone B. Male i padroni di casa del Qatar, che chiudono con 0 punti alla prima apparizione in Coppa del Mondo.

La prima occasione del match è per i padroni di casa con Al Haydos che da fuori area prova a impegnare Noppert costringendolo alla parata a terra. Poi è Blind a suonare il primo squillo olandese, incontrando la parata di Barsham. Si vede anche Depay che prima ci prova in semirovesciata e poi ancora con un tiro murato che è il preludio al vantaggio. Gakpo viene servito centralmente da Klaassen, si infila tra le maglie del Qatar e conclude a fil di palo alla sinistra di Barsham.

L’Olanda rientra in campo con la voglia di chiudere in anticipo i giochi, e le bastano 4 minuti per trovare il gol del 2-0: tiro di Depay, Barsham respinge ma non trattiene e tap-in vincente di De Jong che deposita in rete con disinvoltura. La squadra di Van Gaal poi decide di mantenere il possesso palla lasciando ogni tanto anche l’iniziativa agli avversari L’Olanda andrebbe ancora in rete al 67’ con Berghuis appena entrato su assist dell’altra novità della ripresa, ovvero Janssen, ma un tocco di mano di Gakpo costringe l’arbitro Gassama a rivedere l’azione al Var e ad annullare il 3-0. Negli ultimi minuti non succede più nulla fino al triplice fischio dell’arbitro.

Redazione Sport

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram