Maddie McCann: mistero risolto?

1592344504Copertina.jpg

Sembra esserci una svolta assolutamente cruciale nella macabra vicenda che ha tenuto il mondo con il fiato sospeso negli ultimi tredici anni: Maddie McCann è davvero morta? Il procuratore tedesco Hans Christian Wolters sembra non avere dubbi: “Siamo vicini al vostro dolore, vostra figlia non c’è più”. In una lettera rivolta ai genitori di Maddie, Wolters dichiara l’esistenza di prove concrete contro Christian Brückner, 43enne tedesco, più volte condannato per pedofilia. Tuttavia, non sono stati forniti ulteriori dettagli per non compromettere in alcun modo la delicata indagine.

cms_17925/Foto_1.jpg

Dunque, il mistero è davvero risolto? Siamo dinanzi a una svolta definitiva, quasi surreale, anche se non è la prima volta che salta fuori il nome di un indiziato o che qualcuno venga accusato per la scomparsa della piccola. L’improvvisa sparizione di Maddie McCann, infatti, è presto divenuta un caso mediatico di portata internazionale e in moltissimi hanno fornito piste non affidabili per ottenere un lucente quarto d’ora di gloria. Nei tredici anni trascorsi dalla sua scomparsa, Maddie McCann è stata vista in media due volte al giorno, dal Marocco a Zurigo, fino a Rio De Janeiro. Uno degli ultimissimi sospettati è stato Martin Ney, 48 anni, già condannato all’ergastolo nel 2011 per aver ucciso tre bambini, soprannominato dai tabloid il “pedofilo mascherato”. La polizia ha poi negato ogni possibile collegamento tra la scomparsa di Maddie e l’uomo in questione. Uno dei primi sospetti degli inquirenti fu invece Robert Murat, a cui fu letteralmente distrutta l’esistenza, poi risarcito per danni con una somma pari a 600 mila sterline, perché dimostratosi eccessivamente propenso e motivato ad aiutare i disperati genitori nella ricerca della bambina, poche ore dopo la sua scomparsa.

cms_17925/Foto_2.jpg

La storia di Maddie McCann comincia la sera del 3 maggio 2007. Kate e Gerry McCann, medici inglesi in vacanza nel residence Ocean Club di Praia da Luz, in Algarve, decidono di prendere parte ad una cena tra amici, lasciando Maddie, di soli tre anni, a dormire tranquilla in camera, a fianco dei fratellini Sean e Amelie. Il Tapas Restaurant è a meno di 50 metri dal Residence, così, ogni venti minuti, un adulto a turno si reca in camera a controllare che sia tutto a posto. Quando toccò a Kate però, la donna, oltrepassando la soglia della porta, si rese conto che la bimba non era più sotto le coperte. Scomparsa.

Secondo le agenzie umanitarie, ogni anno nel mondo viene denunciata la scomparsa di oltre un milione di minori; eppure pochi casi, tra cui quello di Maddie, divengono tanto celebri. Certamente per via di una campagna mediatica senza precedenti, nonché delle inquietanti sfumature e dinamiche della vicenda narrata. Che sia tutto davvero risolto? Potranno Kate e Gerry McCann ottenere finalmente giustizia?

Elena Indraccolo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App