Mamma, mormora la ragazzina…. Sei patetica!!!

madre-e-figlia.jpg

Frequento un corso di yoga presso una scuola di danza. Condivido lo spogliatoio con una miriade di adolescenti in calzamaglia e tutù gioiose e rumorose. Le osservo divertita e ancor più incuriosita ascolto i loro dialoghi. Sfoggiano una sicurezza di pensiero e di linguaggio che un po’ invidio, perché molto lontana da me alla loro età. Ha attirato la mia attenzione una ragazzina molto vivace, spigliata, sicura di sé, con la battuta pronta. L’altro giorno una sua compagna le disse: “ ieri ho visto tua madre, incredibile l’avevo scambiata per te, aveva la tua tshirt, quella bianca con la scritta sono una bambola, ma si è messa l’extension? Aveva anche i tuoi jeans, le tue scarpe, sembrava una ragazzina”.

cms_3588/foto_2_.jpg

E lei con uno sguardo tristemente consapevole rispose: “non me ne parlare, viene nel mio armadio a rubarmi i vestiti, invece di essere io a prendere i suoi. Mi vergogno quando si traveste da teenager, le ho proibito di venire a prendermi a scuola conciata così. Non ti dico i commenti dei miei amici, sono in difficoltà. Le ho detto, mamma, per favore fai la mamma e non l’amica, l’ho portata davanti allo specchio e le ho detto, ma guardati, sei patetica…!!!” Quel sei patetica fu uno schiaffo diretto in pieno sul mio viso, se fossi stata io la mamma in questione, sarei sprofondata di vergogna dentro i jeans attillati.

cms_3588/foto_3_.jpegIl rapporto madre e figlia è un rapporto importante, stretto, viscerale e complesso, che però in alcuni casi, finisce con il determinare situazioni che influenzano negativamente la vita di entrambe. La mamma contemporanea ormai è sempre più simile alla figlia adolescente e sfoggia atteggiamento e abbigliamento da velina. Assistiamo a madri di 40 anni e più che giocano a fare le amiche, che vivono e pensano come le figlie. Queste madri che vorrebbero fermare il tempo, passano ore in palestra a tonificare il corpo, per renderlo giovane come quello delle figlie, quelle mamme rappresentano un ostacolo ingombrante per lo sviluppo di un’adolescente. Mi viene in mente la favola di Biancaneve, la matrigna è la mamma odierna, incapace di accettare il tempo che passa, la vecchiaia, la trasformazione di un corpo non più giovane, vede la figlia Biancaneve con la sua bellezza e la fresca femminilità come una minaccia che potrebbe oscurare la sua identità. Si rivolge allo specchio per avere delle conferme, ma quando lo specchio le dice che Biancaneve, sua figlia è mille volte più bella…, ecco esplodere la gelosia, ed è crisi totale, corre in palestra e cerca conferme nella società che la circonda, perché il suo ruolo di donna giovane deve essere intoccabile ed esclusivo. A queste mamme vorrei dire…

cms_3588/foto_4_.jpg

Care mamme, vorrei farvi un discorsetto da persone adulte e ragionevoli. Avete cresciuto i vostri figli con tanto amore vero? Gli avete insegnato a camminare da soli e poi a scegliere ciò che giusto e ciò che è sbagliato. Vi sarete privati di tante cose, viaggi, opportunità di lavoro, addirittura vi sarete tolte il pane dalla bocca per loro. Avrete passato notti insonni accanto al loro letto, quando avevano la febbre o in seguito ad un incubo nel pieno della notte. Gli avrete insegnato ad aprire l’ombrello quando piove e a scoprirsi quando c’è il sole. Bene, anzi benissimo, adesso fate le mamme della vostra età, che non è quella dei vostri figli, loro sono loro e voi siete voi questo è un dato di fatto, accettatelo!! Per sentirsi vicini ai figli è più produttivo essere innovativi nel pensiero che nel modo di vestire. Non siate ridicole a travestirvi da teenager, fatelo, ma solo a carnevale, prendetevi in giro e scherzateci su con i vostri figli. Loro devono crescere, ma non potranno farlo mai se l’ostacolo siete voi. Care mamme, concludo con una frase che ho sentito dalla ragazzina in tutù “Mamma sei patetica, piantala e per favore togliti dalle balle!!!”

Tina Camardelli

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App