NATURA AMICA

La calendula

1634437337La_calendula.jpg

cms_23510/7.jpgLa Calendula officinalis fa parte della famiglia delle Asteraceae. E’ una pianta erbacea con fusto eretto, ramificato e ricco di peluria che può raggiungere un’altezza di 60-80 cm. Ha foglie lanceolate dal margine leggermente dentato o intero e fiori capolini giallo-arancione che sbocciano in primavera ed estate.

I nomi con cui è nota sono anche: Garofano di Spagna, Fioraccio, Calta, Margaita, Fior d’mort, Fior de San Peder, Calendria, Madalenis, Calandla, Fior d’ogni mese, Cappuccina, Primo fiore, Calenna, Mamlina, Catinedda, Frore de cada mese.

La Calendula è originaria dall’Egitto. In Italia si trova in collina e nella zona mediterranea in prati e campi ma anche nei giardini, come pianta ornamentale.

I fiori hanno moltissime proprietà e applicazioni in cosmesi e in cucina.

cms_23510/2_1634436352.jpg

Si raccolgono dall’inizio della primavera all’autunno. I fiori raccolti devono poi essere essiccati all’ombra, in un ambiente areato. Più l’essiccazione è veloce più si eviterà la perdita di importanti sostanze terapeutiche.

cms_23510/4.jpg

Si conservano poi in vasi ermetici di porcellana/vetro e devono essere tenuti al buio, lontano da fonti di calore.

cms_23510/3.jpg

I componenti principali sono Flavonoidi, Olio essenziale, Composti terpenici, Mucillagini, Vitamina C, Carotenoidi

Le principali proprietà benefiche della Calendula sono: Antinfiammatoria, Spasmolitica, Lenitiva, Cicatrizzante

Utilizzo

Si possono raccogliere i fiori per realizzare un oleolito, utile poi per produrre creme, oli da massaggio e unguenti che trovano utile applicazione in caso di pelle arrossata o secca, callosità o cheratosi plantari, scottature, eritemi solari, dermatite da pannolino, ragadi al seno.

cms_23510/5.jpg

In cosmesi l’estratto di Calendula risulta molto utile per le sue proprietà lenitive e calmanti. Spesso utilizzato nelle creme come ingrediente funzionale per la pelle arrossata ed irritata.

I petali e l’intero fiore di Calendula possono essere utilizzati per preparare zuppe, risotti, insalate. Conferisce alle pietanze il suo caratteristico sapore amarognolo. I fiori in boccio possono essere raccolti e preparati come sottaceti.

Tra gli utilizzi più noti merita di essere menzionata la Tintura Madre (Soluzione Idroalcolica) di Calendula come rimedio naturale in caso di mal di gola, dolore mestruale

Curiosità

cms_23510/8.jpg

Gli Egizi consideravano la calendula una pianta capace di far ringiovanire. Gli Indù ne ornavano i templi. Persiani e Greci ne utilizzavano i petali per decorare i cibi.

Per secoli è stata considerata simbolo del dolore (delle pene d’amore in particolare) e della gelosia (secondo alcune credenze popolari esse sono delle zitelle che, non essendo mai state amate da nessuno, alla loro morte si trasformano in calendule gialle dalla rabbia).

Ancora è diffusa una antica tradizione: i contadini usano i fiori per prevedere il meteo che ci sarà in giornata: se in mattinata rimangono chiusi molto probabilmente ci sarà pioggia.

July Aranel

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram