Olismologia ovvero Disciplina della sintesi

A Milano al primo convegno nazionale domenica 14 ottobre

Olismologia_ovvero_Disciplina_della_sintesi_.jpg

Una bella immagine descrive il corpo come la cera di una candela che nel tempo si consuma, e l’energia che lo pervade come la sua fiamma, che resta inalterata fino alla fine, quando ultima si spegne”.

Nello stralcio del manoscritto “L’arte della manipolazione integrata con le conoscenze della medicina” sono condensati i valori fondanti del metodo ideato dal medico chirurgo Lorenzo Paride Capello, autore del testo.

L’Olismologia non intende sostituirsi alla medicina convenzionale bensì introduce un modello di medicina personalizzata ed integrativa a misura di paziente.

Essa si propone come disciplina trasversale alle diverse branche mediche specialistiche, piuttosto che come specializzazione medica.

Di questo e tanto altro si parlerà nel primo convegno sulla disciplina di medicina integrativa, che si terrà domenica 14 ottobre nella sala congressi del Novotel di Milano, dall’ambizioso titolo “Trasformare la medicina è possibile? Si….venite a sentire e a vedere come”.

Nel convegno verrà presentato il Metodo di diagnosi e di Cura innovativo, total body and mind, che integra le procedure attuali della medicina. Verrà presentato il Medico che vorresti, in grado di interpretare il linguaggio e l’energia del tuo Corpo, in modo diretto, completo e personalizzato.

Una delle cause alla base della resa dei pazienti, sul fronte dell’indagine medica, è la frammentazione delle specializzazioni: questo vale tanto per la medicina ufficiale quanto per la medicina complementare (antroposofia, omotossicologia, omeopatia, floriterapia……..).

Un tempo per curare patologie secondarie facevamo ricorso alla fisioterapia classica, oggi, complice una spasmodica ricerca del rimedio di ultima tendenza, siamo frastornati da un’offerta talmente varia da non capire cosa ci viene offerto.

L’Osmologia è la Disciplina della sintesi che valuta la globalità psico fisica individuale fornendo un piano terapeutico completo e mirato. L’obiettivo è quello di attivare e pilotare, con mezzi biocompatibili e a misura d’uomo, le capacità di guarigione che l’organismo possiede.

cms_10441/00.jpg

Il triangolo del benessere (eletto a simbolo della Olismologia) indica che la salute proviene dal perfetto equilibrio tra le tre componenti dell’essere umano: struttura, funzioni e mente. Questi elementi rappresentano ambiti di problematiche assai complesse che si sovrappongono, ovvero sono sempre in relazione tra loro.

Ne consegue che per capire qualunque problema di salute psico-fisico l’indagine e la cura devono interessare il quadro nella sua interezza.

Questo è quello che si propone di fare l’Olismologia che non solo indaga ed interviene su tutti e tre gli ambiti, ma lo fa in un atto medico unico, bypassando quella frammentazione che demotiva anche i pazienti più solerti.

cms_10441/000.jpg

Ma di quali tecnologie all’avanguardia o strumenti ipertecnologici dispone l’olismologo per curare la persona sofferente?

Il paziente che si affida alla Olismologia conoscerà, banalmente, uno strumento di inaspettata potenza: le mani.

La disciplina integrativa di sintesi utilizza la manipolazione clinica come strumento diagnostico-terapeutico in grado di attivare in modo sorprendente l’hardware corporeo, ovvero tutti i nostri processi fisiologici naturali. Il corpo ritrova così l’equilibrio dal suo interno.

Con le sole mani, secondo l’esperto, è possibile riequilibrare il 70% dei disturbi strutturali (di origine fisica), funzionali (di origine neuro-vascolare), e mentali (di origine emozionale simbolica).

cms_10441/0000.jpg

Il Metodo Mas.Cur.Int., acronimo di “Massaggio Curativo e Cure Integrate”, è l’esclusiva procedura diagnostico-terapeutica dell’Olismologia.

Si tratta di una procedura di grande efficacia pratica basata su una vasta gamma di nozioni già validate in vari campi medici e rielaborate dal suo Autore in base alle conoscenze acquisite ascoltando e curando i pazienti.

L’approccio Olismologico è un percorso terapeutico diretto e completo, nel quale il Paziente diviene, in tempi brevi, protagonista della propria malattia e del recupero del proprio benessere.

E’ tempo che ogni Paziente afflitto da qualunque patologia torni al centro dell’attenzione, sia ascoltato, compreso e curato nella sua unicità e totalità, come protagonista competente di quanto avviene, non come oggetto d’indagine.

Cercando la verità ho capito che al mondo non ci sono veri maestri di Medicina. Dunque, come potevo imparare l’arte? In nessun altro modo che leggendo il grande libro della Natura, scritto dalla mano di Dio.

La luce della Natura, e non la lampada della Scienza dirigono il mio cammino”.

Paracelso (medico, alchimista e astrologo svizzero 1493-1541)

Maria Cristina Negro

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos