Oms: "In Europa un terzo dei casi mondiali"

Oltre 2503 morti in Italia.

coronavirus_14_3_2020.jpg

cms_16618/Hans_Kluge,_Organizzazione_mondiale_della_sanita_.jpg

"L’Europa è l’epicentro della prima pandemia di coronavirus e ogni paese, senza eccezioni, deve intraprendere le sue azioni più audaci per fermare o rallentare la diffusione del virus". Ad affermarlo Hans Kluge, direttore per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in una conferenza stampa. "A oggi, 146 paesi nel mondo sono stati infettati da questo nuovo virus e oltre 6.500 persone sono morte - ha aggiunto - Un terzo dei casi riportati è in Europa. L’azione più audace dovrebbe includere l’azione della comunità".

"L’Italia è uno dei Paesi più colpiti, ed è ora la piattaforma di know how in Europa. Quello che stiamo imparando in Italia servirà anche all’Europa e a tutto il mondo. Dobbiamo lavorare mano nella mano, imparando ogni giorno, in ogni settore", ha aggiunto poi Kluge sottolineando: "Ho incontrato nelle scorse settimane le autorità italiane e vorrei ribadire ancora una volta il mio apprezzamento al ministro della Salute Roberto Speranza per la trasparenza nel condividere i dati".

cms_16618/Dorit.jpg

Dorit Nitzan, coordinatrice per le Emergenze sanitarie dell’Oms Europa, ha poi fatto notare che "l’Italia ha una popolazione con più anziani di altri Paesi, ad esempio la Corea del Sud ha più giovani e più donne. E’ un elemento che fa molta differenza e anche per questo dobbiamo sempre guardare alle situazioni singole, paese per paese".

"Questo è un momento senza precedenti. È importante che i paesi lavorino insieme, imparino gli uni dagli altri e armonizzino gli sforzi. Il virus può essere respinto dalla solidarietà all’interno delle comunità, all’interno delle Nazioni e all’interno della nostra regione", ha poi aggiunto Kluge, sottolineando: "Le strutture sanitarie devono disporre delle attrezzature necessarie per prendersi cura delle persone gravemente colpite e per proteggere gli operatori sanitari dall’esposizione".

cms_16618/f1_0_coronaviruseuropa-il-virus-si-allarga-anche-nel-continente-europeo-04-03-2020-ore-10-30.jpg

"La buona notizia è che la Regione europea è vigile e in guardia. Sono state varate misure di preparazione e risposta a più livelli in tutti i nostri Stati membri. L’epidemia sta progredendo a velocità diverse nei diversi paesi a seconda della demografia e di altri fattori", ha sottolineato ancora Kluge, ricordando che "l’esperienza della Cina e di altri Paesi dimostra che i test e la tracciatura dei contatti, combinati con il distanziamento sociale e la mobilitazione della comunità, se attuati in modo rapido ed efficace possono prevenire le infezioni e salvare vite umane".

cms_16618/4.jpg

cms_16618/5.jpg"Registriamo 345 deceduti, in totale sono 2503. Registriamo 192 guariti, il totale è 2941. Ci sono altri 2.989 positivi, il numero complessivo è 26062. 11.108 in isolamento, 2060 in terapia intensiva". Sono i dati diffusi da Angelo Borrelli, commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, secondo il quale "è prematuro fare previsioni sulla diffusione del coronavirus al Sud Italia". Per il commissario "il dato di oggi è nel trend, la prossima settima avremo un riscontro sui risultati delle misure prese per il contenimento".

"Molte aziende si sono rese disponibili a produrre mascherine e anche grazie al dl approvato dal governo avverrà presto’’, ha sottolineato quindi Borrelli, rispondendo sulle tempistiche per la produzione delle prime mascherine di fattura italiana.

Ad oggi, quindi, in Italia sono stati 31506 i casi totali. E’ quanto emerge dal monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile, presso la cui sede proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative.

cms_16618/Immagine_1584516423.jpg

Sono 2941 le persone guarite. I deceduti sono 2503, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App