Oms: "Non sarà ultima pandemia"

I decessi in Italia salgona a 35.553. Scuola,Pregliasco: "Casi Covid saliranno"

coronavirus_8_9_2020.jpg

cms_18970/1.jpg

"Questa non sarà l’ultima pandemia. La storia ci insegna che le epidemie e le pandemie fanno parte della vita. Ma quando arriverà la prossima, il mondo dovrà essere pronto, più pronto di quanto sia stato in questa occasione". Sono le parole del direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. "Negli ultimi anni, molti paesi hanno fatto enormi progressi nel settore della medicina, ma troppi hanno trascurato i propri sistemi sanitari di base, che sono fondamentali per contrastare le epidemie", ha aggiunto, evidenziando che ogni paese "dovrebbe investire nella sanità pubblica per investire su un futuro più sano e sicuro".

cms_18970/4.jpg

cms_18970/Min_Sanita_ISS.jpgAumentano i nuovi casi di coronavirus in Italia. Ad oggi sono stati eseguiti 9.271.810 tamponi. Gli attualmente positivi sono 32.993. I guariti sono 210.238. I decessi 35.553 . Lo rende noto il ministero della Salute.

cms_18970/tabella_07092020.jpg

cms_18970/Pregliasco.jpg

Con la riapertura delle scuole "sicuramente ci sarà un rialzo del numero di casi" di positività al nuovo coronavirus, anche perché la ripresa dell’anno scolastico "coincide con l’autunno" e quindi con il ritorno degli altri virus respiratori e dell’epidemia di influenza. Lo ha spiegato ad ’Agorà’’ su Rai 3 il virologo dell’università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco, sottolineando che mentre la probabilità di una seconda ondata" di Covid-19 resta al momento "un aspetto teorico, l’influenza ci sarà, potrebbe nascondere" le infezioni da Sars-CoV-2 e ne "faciliterà l’aumento. Così come le temperature", considerando che notoriamente "gli sbalzi termici favoriscono tutti i virus respiratori e anche il coronavirus".

Più in generale, ha osservato il direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, in questa fase "abbiamo una situazione di andamento endemico" di Covid-19 e "ci sarà un’ondulazione a mio avviso verso l’alto. La tendenza, seppur con numeri assoluti bassi, è ormai costante da settimane" e, complici "gli sbagli termici, la riapertura" delle attività e "la distanza dalla fine del lockdown" che ha ’chiuso’ il Paese, "dobbiamo aspettarci la ripresa di un iceberg. Noi all’inizio, quando tutto di un botto questa malattia si è evidenziata in modo epidemico - ha ricordato l’esperto - abbiamo visto solo la parte più brutale della malattia. Ora questo iceberg, che comprende i casi più importanti" di infezione e "la gran quota di casi asintomatici o con poca sintomatologia, sta ricrescendo" perché "la tendenza del virus è quella di riprendere il più possibile terreno e persone da colpire".

Tornando al capitolo scuola, "sicuramente - ha confermato comunque il virologo - i bimbi più piccoli hanno una minore capacità di trasmissione" della Covid-19 "e questo ci fa ben sperare rispetto all’effetto complessivo dell’apertura". Una ripartenza "doverosa, giusta e necessaria - ha precisato Pregliasco - ma anche una sfida, uno stress test per tutto il sistema". La ripresa delle attività didattiche coinvolge infatti "8 milioni di bambini e di ragazzi e 2 milioni di operatori", ma più in generale riguarda "metà della popolazione italiana coinvolta in qualche modo come persona a contatto con i giovani". La seconda ondata di Sars-CoV-2 va dunque vista come "un rischio", "un elemento verso cui attrezzarci essendo molto attenti e pronti al massimo dell’assistenza".

Riuscire a scongiurarla è per l’esperto "una scommessa", "una sfida legata alla capacità dei Dipartimenti di Prevenzione" delle Asl "di continuare a individuare e a isolare i focolai che ci sono stati e susseguiranno". Ma "da parte nostra, come cittadini", ammonisce Pregliasco, abbiamo il dovere di "non fare uno sgambetto a chi sta lavorando e ansimando per contenere i casi, anche grazie a test che speriamo ora siano sempre più disponibili".

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App