PARCO DEI LAGHI DI PLITVICE

Quando l’uomo non c’entra

1620954359Parco_dei_laghi_di_Plitvice_05_APPUNTI_DI_VIAGGIO.jpg

Plitvice si trova nella località di Plitvička Jezera, a circa tre ore di macchina da Spalato. E’ un parco naturale immenso (conta ben 20 ettari ) di laghi e foreste, famoso per i suoi laghi azzurri e le sue cascate, che ho avuto la fortuna di visitare durante il mio viaggio in Croazia.

La particolarità di questo parco naturale, patrimonio dell’Unesco, sta nel fatto che al suo interno si trovano ben 16 laghi, collegati l’uno all’altro da cascate. Vedendolo dall’alto l’impressione è di aver di fronte tante vasche enormi, che scendono giù a terrazza.

Questo luogo è, come si può immaginare, anche un vero e proprio paradiso per la fauna selvatica (uccelli, cinghiali e perfino orsi) oltre a tanti altri animali ( i pesci e le farfalle sono numerosissimi).

I percorsi sono 8. Contrassegnati da una lettera dell’alfabeto si possono seguire su una mappa distribuita all’ingresso.

Tra i vari percorsi di trekking che è possibile fare, per ragioni di tempo ho optato per quello da 2/3 ore, che mi permette di vedere solo i laghi minori ( prendono il nome di Burgeti). Se avete a disposizione tutta la giornata, vi consiglio assolutamente quello da 4/6 ore, sicuramente più ricco e interessante.

cms_21879/1.jpg

Il primo impatto è da sogno: da una terrazza panoramica è possibile ammirare uno scorcio suggestivo del parco con la cascata Veliki Slap ( alta 78 metri), la più grande cascata della Croazia.

Il mio percorso non lunghissimo, nonostante ci sia qualche tratto più impervio, è adatto a tutti, anche ai meno esperti. L’unico consiglio spassionato è di indossare scarpe comode e vecchie, perché camminerete senza sosta per ore su un terreno non sempre stabile e spesso fangoso.

Passeggio costeggiando i laghi, vedo le cascate da così vicino da poterle toccare, e mi immergo nel bosco.

Il mio pensiero fisso durante l’intera visita è “in tutto questo l’uomo non c’entra“. E’ assurdo come mi stupisca questa cosa. Siamo così abituati a vivere circondati da costruzioni umane che davanti alla meraviglia della natura ci stupiamo, come se fosse qualcosa di eccezionale.

Vivendo a Roma, ovunque mi giri trovo opere imponenti di grandi uomini del passato; simboli di potere e magnificenza. Eppure tanta magnificenza la si trova così facilmente anche nella Natura che, da sola, senza il minimo dispendio di energia umana, ha creato un luogo come Plitvice, così unico nel suo genere e così perfetto da sembrare progettato da un bravo architetto.

Forse è questo che mi ha tanto colpita di questo posto: l’imponenza della natura che si rivela nella grandezza dei laghi, nella furia delle cascate, nella maestosità degli alberi.

Vi lascio alle foto, che meglio di me sapranno raccontarvi la magia di questa grande opera della natura.

cms_21879/2.jpg

cms_21879/3.jpg

cms_21879/4.jpg

July Aranel

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos