PARIGI,GRIDA "ALLAH AKBAR" E UCCIDE UNA PERSONA

L’uomo, arrestato, ha ferito anche un’altra persona: era nella lista S dell’Islam radicale

PARIGI,GRIDA_ALLAH_AKBAR_E_UCCIDE_UNA_PERSONA_Pagina_Internazionale__5.jpg

Avrebbe gridato ’Allah Akbar uccidendo una persona e ferendone un’altra. E’ successo a Parigi secondo quanto riportano media locali. L’assalitore, ha detto il ministro dell’Interno Gérald Darmanin, è stato arrestato. Il fatto è avvenuto nei pressi del Quai de Grenelle (XV) ieri sera.

La vittima è un turista con doppia nazionalità tedesca e filippina, ed è stato trovato in arresto cardiorespiratorio sul ponte Bir-Hakeim, tra il 15° e il 16° arrondissement di Parigi, poco prima delle 22, ha dichiarato una fonte di polizia a Le Parisien. È morto per una ferita da coltello alla schiena e alla spalla.

Una seconda persona, un turista inglese, è stata ferita da un martello in Avenue du Président de l’Avenue Kennedy. È stato trovato con una ferita alla testa ed è stata soccorsa. Secondo una fonte della polizia, l’uomo stava camminando con la moglie e il figlio quando l’aggressore gli è arrivato alle spalle e lo ha colpito.

cms_32648/parigi_polizia_00_afp.jpeg

Durante l’arresto il presunto autore dell’attacco ha minacciato la polizia con un martello e ha gridato ’Allah Akbar’. La polizia ha quindi usato due volte il taser per immobilizzare l’aggressore, che è stato fermato in Avenue du Parc de Passy. Dopo aver annunciato l’arresto dell’aggressore sui social network, il ministro dell’Interno ha annunciato che si sarebbe recato immediatamente sul posto.

L’uomo, Armand R., classe 1997, è nato in Francia ed è di nazionalità francese ma di origini iraniana, riporta Le Parisien sottolineando che era nella lista S dell’Islam radicale e avrebbe detto alla polizia che non sopportava che "gli arabi venissero uccisi in tutto il mondo" e che voleva morire da martire.

(fonte e foto interna AdnKronos - foto di copertina dal web)

Redazione Esteri

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram