PENSIERI IN LIBERTA’

1_FOSSE_ARDIEATINE_.jpg

PERDONARE E’ FACILE

Inutile dire che il caso Priebke nelle ultime due settimane, sulla stampa e in Tv l’ha fatta da padrone, rischiando perfino di offuscare, per qualche ora, le vicende di Silvio Berlusconi che nel bene e nel male da vent’anni ha monopolizzato l’informazione e l’opinione pubblica.Ma torniamo alle…Fosse Ardeatine. Com’era facilmente prevedibile, il novanta per cento della popolazione italiana non poteva nutrire buoni sentimenti nei confronti dell’ex nazista ma, come spesso succede, ci sono stati anche quelli che “cristianamente” hanno sostenuto che verso i morti bisogna nutrire solo pietà perchè tutti i morti sono uguali e dunque è giusto affidarsi all’umano perdono. Certo, è bello ed è nobile concedere il perdono ad una persona anche se si è reso responsabile di mali orrendi. Ma quello che mi sembra strano, inopportuno è anche un po’ ipocrita è che tra tutti quelli che hanno invocato in nome di Dio il perdono per Priebke, non c’è nessuno che abbia avuto il padre, la madre, la sorella o il fratello massacrati e sepolti alle Fosse Ardeatine! Com‘è bello e facile perdonare a queste condizioni.

P.S.

cms_143/2_V.jpgVittorio Feltri, noto giornalista, spalleggiato da Mara Venier è uno di questi che a “Domenica in” ha detto, più o meno testualmente, che tutti quelli che dopo la morte di Priebke si sono scagliati contro la sua salma, sono degli ipocriti, perchè quando era vivo e girava per Roma, nessuno gli ha fatto mai nulla. Cioè, per Feltri sarebbe stato più giusto ucciderlo e massacrarlo da vivo. Non da morto! Insomma avremmo dovuto comportarci da nazisti.

PERSECUZIONE CANAGLIA

cms_143/3_images.jpg

Sono praticamente vent’anni, cioè ancora prima che lui “scendesse in politica” che la magistratura ce l’ha con Silvio Berlusconi. Ebbene, in vent’anni non c’è stato nessun giudice che sia riuscito a mandarlo in galera, pur avendolo perseguitato in tutti i modi. Insomma ce l’hanno messa tutta i giudici comunisti e non sono riusciti nei loro intenti criminosi. Pensate se lo avessero agevolato!

P.S.cms_143/4_images.jpg

Mi chiedo: ma se un giudice assolve Berlusconi, è pur sempre comunista o di un altro partito? E di quale partito?

14 EURO SONO TANTI O POCHI?

cms_143/5_.jpgIl Governo delle larghe intese, ci ha messo un po’ di mesi ma poi c’è stato il lieto evento: gli italiani – quelli più “fortunati “perchè guadagnano solo 1200 euro al mese – troveranno ben presto ben 14 euro in più nella loro busta paga. Davvero una cifra che risolverà i problemi che la crisi ha procurato alla povera gente

P.S.

cms_143/6_.jpgRiflessione :ma se 14 euro sono una cifra consistente, perchè i nostri deputati e senatori – per abbassare la spesa pubblica - non se la sono tolta dai loro stipendi? Beh, sì… forse per loro è decisamente troppo!

UNA NUOVA PROFESSIONE

cms_143/7.jpgSono ormai almeno dieci anni che gli ospiti nelle trasmissioni televisive, non importa se della Rai, di Mediaset e La7, sono praticamente sempre gli stessi. Soprattutto se sono politici. Ma la cosa incomprensibile è come mai questo problema non se lo sono mai posto, visto che vige da anni, i conduttori e presentatori televisivi che ospitano appunto questi signori che riescono a fare in una settimana fino a dieci ospitate, e non importa dell’argomento di cui si parla. Insomma è nata una nuova professione. L’ospite in Tv. E sono opinionisti di tutto...o di niente!

P.S.

cms_143/8_jpg.jpg

Non so se sia vero, ma mi dicono che Daniela Santanchè, raggiungerà tra breve 1 milione di presenze in tv come ospite. Per il secondo posto si battono, sul filo di lana, Sallusti, Belpietro, Gasparri e Feltri. Auguri!

il Grillo Parlante

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App