POTERE SPIRITUALE CONTRO POTERE TEMPORALE

I vescovi americani contro Biden

1624221499copertina.jpg

La questione tra chiesa e stato ha tenuto banco per diversi secoli, evidenziando diversi attriti soprattutto su tematiche e sociali. In questo caso, la storia tocca da vicino il presidente americano Biden, che da anni si professa un fervente cattolico. La vicenda sta facendo il giro del mondo, vedendo schierati una parte della chiesa conservatrice contro l’aborto. Le posizioni sono diverse all’interno della sfera vaticana, nonostante la fermezza del magistero su una materia così delicata. Nello specifico, lo scontro tra Biden e i vescovi cattolici si focalizza su una proposta degli stessi prelati di negare la comunione al presidente statunitense. Il motivo è riconducibile alla proposta dei politici cattolici di interrompere la gravidanza, che a detta di molte fonti interne alla chiesa ha fatto infuriare i vescovi.

cms_22261/foto_1.jpg

Il caos regna sovrano, vedendo la creazione di numerosi schieramenti. Il Vaticano prova a prendere tempo invitando alla prudenza e al dialogo, ma una vera e propria risposta non sembra immediata. In tal senso hanno fatto riflettere le dichiarazioni dell’arcivescovo di San Francisco, Salvatore Cordileone: “La nostra credibilità è in gioco, gli occhi del paese sono su di noi. Se non agiamo con coraggio, come possiamo essere presi sul serio in altre materie”? Certamente, le parole dell’arcivescovo risaltano la dottrina della chiesa, ma occorre tener conto dei tempi correnti altrimenti si pone un’enorme barriera con i fedeli.

cms_22261/foto_2_copia.jpg

Il tema dell’aborto divide da sempre l’opinione pubblica, ponendo una notevole rilevanza anche sul versante bioetico. Indubbiamente, l’idea di negare la comunione al presidente Biden è da considerarsi errata. L’eucarestia non tiene fede del valore politico ne tanto meno delle scelte prese da una maggioranza governativa. Infatti, l’arcivescovo di San Diego, Robert McElroy ha una prospettiva totalmente differente rispetto al confratello Cordileone: “L’eucarestia rischia di diventare uno strumento in un feroce scontro partigiano” Affermazioni importanti, ma che sostanzialmente sintetizzano la vera entità della chiesa, che accoglie tutti senza nessuna discriminazione. Lo stesso Biden in recenti interviste è apparso sereno, ricalcando la sua fede: “E’ un fatto privato, non credo che accadrà”. Ovviamente la chiesa non cambierà idea sull’aborto, ma è necessaria una reale presa di coscienza. Tanti, troppi fedeli necessitano di risposte perché sono stanchi di brancolare nel buio.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos