PRONTO RISCATTO DEL BARI, MA È RISCHIOSO DISTRARSI ANCORA

Ternana,Bari e Teramo in Fuga? La classifica dice questo,ma...

24_11_2020_SQUADRA_ssc_bari_ok.jpg

Il successo del Bari contro la Casertana dimostra come la gara di Terni sia stata solo un altro incidente di percorso. Probabilmente, come ha detto lo stesso Auteri, una sconfitta figlia di scelte sbagliate. Sta di fatto che il Bari ha prontamente reagito con una vittoria non spettacolare, ma concreta e meritata.

E lo ha fatto scendendo in campo con il piglio giusto, comandando il gioco soprattutto nel primo tempo e cercando il gol sin dai primi minuti. Una vittoria, la quinta in trasferta su 7 gare giocate, che denota il passo e le potenzialità della grande squadra.

cms_20092/2_ANTENUCCI_ok.jpg

Ma oltre ai tre punti che riportano il Bari al secondo posto in classifica insieme al Teramo, ci sono altre note positive come il gol di Antenucci (desideroso di riscattarsi per la prova incolore del San Nicola), il gol di Montalto che ha chiuso definitivamente i conti e la difesa che ha rischiato poco o nulla mostrando buona compattezza e solidità.

Ma qualcosa da migliorare c’è, almeno dal punto di vista della gestione della gara. In effetti ci si aspettava di più da una squadra come il Bari che ha giocato in superiorità numerica per quasi un’ora contro una formazione di medio-bassa classifica. Una squadra che punta a vincere un campionato dovrebbe chiuderle prima queste partite. La sensazione, dunque, è che ci sia ancora da lavorare.

cms_20092/3_Auteri_Ssc_bari_ok.jpg

Ma questo lo sa molto bene anche lo stesso Auteri, un tecnico pignolo e attento che vorrebbe sempre vedere la propria squadra nella metà campo avversaria. Al di là di questo aspetto, tuttavia, il Bari ha fatto il suo senza rischiare praticamente nulla. E la sensazione è che il Bari possa vincere tutte le partite contro le squadre oggettivamente inferiori dal punto di vista qualitativo.

Dovrebbe, invece, cercare di invertire la rotta nelle sfide particolarmente sentite come dimostrano i derby contro il Monopoli e il Foggia e le gare al vertice contro Ternana e Teramo, dove il Bari non ha mai vinto e anzi ha rimediato le uniche due sconfitte con altrettanti pareggi. Una situazione curiosa se pensiamo che nella squadra biancorossa ci sono diversi giocatori esperti e non più giovanissimi.

Premesso ciò, il campionato è ancora lungo e tutto da giocare. Anche se Ternana (30), Bari e Teramo (23) sembra stiano distaccandosi dalle immediate inseguitrici, diventa difficile, in effetti, affidarsi ad una classifica che è virtuale per via dei tanti recuperi ancora da giocare. Lo stesso Avellino (15) peraltro - che al momento ha 8 punti in meno dei biancorossi - recuperando le tre partite rinviate potrebbe addirittura scavalcare Bari e Teramo.

(Foto di sscalciobari.it e Rino Lorusso – si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos