RED CARPET FASHION NEWS E INEDITI TREND ALERT

FASHION E FASHIONISTE

RED_CARPET_FASHION_NEWS_E_INEDITI_TREND_ALERT_T_VELVET.jpg

La Festa del Cinema di Roma è stato l’ultimo pseudo red carpet prima del secondo stop per il mondo dello spettacolo, tutto è filato liscio, nessun intoppo, nessun contagiato e anche il red carpet, se pur azzoppato nel glamour, ci ha regatato top (pochi) e flop (molti) degli outfit delle attrici che lo hanno calcato permettendoci di ritornare al gioco delle pagelle. Di ritornare, attraverso l’analisi degli outfit, ad analizzare cosa e quando indossare determinati capi in base alla silhouette e all’occasione che ci si appresta a vivere.

cms_19968/foto_1.jpg

L’attrice Eliana Miglio sceglie di indossare un long dress nero che ha in sé due trend alert di quest’inverno: maxi colletto bianco e mood “da educanda”. Purtroppo anche se l’abito in sé è trendy sul red carpet non funziona, primo perché il mood “da educanda” per essere attuale deve essere indossato con capi a contrasto come un bel paio di combact boots, maxi bag, blazer oversize. L’outfit dell’attrice diventa banale e immediatamente old style, il long dress viene combinato con elementi classici come la clutch silver, le décolleté nere (orrore degli orrori per una serata di gala!) e un’acconciatura da “scappata di casa”. Voto 4

cms_19968/foto_2.jpg

Anche per l’attrice Valeria Golino l’abito midi in sé è fashion, ma non funziona sul red carpet, primo perché è un abito da cocktail e non da serata di gala, secondo il color cilcamino non le dona, troppo squillante per il suo sottotono che preferirebbe nuance più tenui, terzo il make up nude le da un’aria trasandata, come l’acconciatura, quarto il gioco di drappeggi sul punto vita e le due micro cinture mettono in evidenza il suo punto vita poco accennato. Voto 3

cms_19968/foto_3.jpg

L’influencer e modella Paola Turani non delude mai, anche se questo outfit è meno originale di altri indossati dall’influencer. L’outfit, se pur abbastanza scontato per un red carpet, è perfetto. Bello il long dress modello sirena con ricamo laterale e spalle strutturate che solo una silhouette senza difetti evidenti può indossare, perfetto l’orlo, perfetti i sandali (le uniche scarpe concesse per una serata di gala), perfetti il make up e l’acconciatura. Non sarà un outfit super glamour, che ci fa sognare, ma valorizza tutta la bellezza della Turani. Voto 9

cms_19968/foto_4.jpg

E’ del tutto evidente, anche dalla sua espressione, che la giovane attrice Virginia Valsecchi non aveva capito dove stesse andando. Lo scamiciato a quadri, la t-shirt e le mary jane a punta in pieno mood anni ’60 è un outfit per andare a spasso con le amiche in un pomeriggio di shopping e non certamente per calcare un red carpet. Voto 1

cms_19968/foto_5.jpg

L’attrice Valeria Bruni Tedeschi per scegliere il suo outfit da red carpet non ha chiesto aiuto alla sorella, l’ex top model Carla Bruni. Il wrap dress in velluto color carta da zucchero non rende giustizia alla silhouette dell’attrice, sembra essere uscita in vestaglia, le calze in lana ton sur ton, anche se must have di stagione, sono impensabili su un red carpet che “pretende” gambe velate o nude. La borsa a tracolla è troppo grande per la sera, il foulard inutile ed inopportuno, i sandali gialli sono un pugno nell’occhio. Voto 2

cms_19968/foto_6.jpg

La maison Louis Vuitton ha lanciato, lo scorso sei novembre, la collezione cruise 2021 “Game On”; una collezione di borse, scarpe ed accessori dove l’iconico monogramma LV incontra i semi delle carte da gioco. La protagonista della campagna pubblicitaria è la bellissima attrice francese e musa della maison Lea Seydoux che interpreta le borse più amate della maison. I modelli Capucines, Dauphine, Neverfull e Speedy vengono realizzati in colori inediti come l’azzurro, il rosso o in pelle bianca con il famoso monogramma e un enorme cuore rosso.

cms_19968/foto_7.jpg

Dal sedici al ventidue novembre andrà in scena il Gucci Fest Fashion and Film Festival voluto dal designer Alessandro Michele della maison Gucci. Sarà una manifestazione che intreccerà fashion e cinema e che sarà aperta dalla presentazione dell’ultima collezione della maison oltre alle collezioni di quindici giovani designers scelti personalmente da Michele.

cms_19968/foto_8.jpg

Il mood cozy è il trend alert post coronavirus, dopo il lockdown tutte ci siamo abituate allo stile comfy fatto di pantaloni morbidi, felpe e maglioni oversize di ogni genere. La moda quest’inverno adora il knitwear, è la maglia il tessuto principe che sia tricot, jacquard, folk o d’ispirazione nordica poco importa, l’importante è che si trasformi in pantaloni, gonne, abiti, cardigan, gilet e ovviamente pullover. I brand, luxury e low cost, hanno subito intercettato questa voglia di comodità lanciando collezioni dai toni neutri, linee minimal e rigorosamente in maglia. Il capo in maglia più cool da very fashion addicted è il pullover con casette e paesaggi proprio come quelli che abbiamo tanto amato negli anni ’80; si indossa non in versione casual, come negli anni ’80, ma in versione chic con una gonna midi in raso e stivali o con un pantalone largo in stile mannish e stringata maschile.

cms_19968/foto_9.jpg

Per quest’inverno il gilet sarà un capo che non potrà mancare nel guardaroba di una fashion addicted, in maglia, in eco fur, in montone, ma la versione più cool del gilet sarà quella del capospalla sotto le mentite spoglie di un piumino oversize con o senza cappuccio. Nella foto potete vedere un outfit rock del piumino gilet nero di Isabel Marant versus un outfit comfy-chic del piumino lungo di Max Mara.

cms_19968/foto_10.jpg

Dopo il combat boots firmato Bottega Veneta di cui vi ho già parlato, il rain boots è diventato l’accessorio imprescindibile di influencer, fashioniste e fashion editor. Anche se il cielo non minaccia nemmeno una goccia di pioggia lo stivale in gomma diventa cool e fashion da indossare con gonne bon ton, pantaloni da infilare rigorosamente all’interno, con bermuda o shorts. L’identikit del rain boots più fashionista è: bianco, suola carrarmato, gambale ampio.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos