RISCOPRIRE LA PAROLA DI DIO

Bergoglio da il via ai lavori del sinodo

1633897630copertina.jpeg

“Con la parola ci si apre al discernimento e lo illumina. Essa orienta il Sinodo perché l’incontro odierno non è una convention ecclesiale”. Pregare e incontrarsi, possiamo definirlo così il nuovo sinodo in corso, una sorta di riscoperta di Dio, che con pazienza e il dialogo ha saputo generare vita. Francesco sembra in gran forma e promette una nuova pagina per la chiesa, che (a suo avviso) da troppo tempo ha perso l’arte di ascoltare. Il processo evolutivo ha velocizzato tutto e anche i social hanno tolto il contato visivo. Per questo, il sinodo dei vescovi deve portare la barca di Pietro verso nuovi spunti di riflessione. Inutile negarlo, l’auspicio di questo duro lavoro della durata di 2 anni, si pone il grande obiettivo di arrivare ad un dialogo serio e fruttuoso con le nuove generazioni. La comunicazione non è un concetto astratto o per lo meno non fa riferimento solo ai social. I prelati e i funzionari della chiesa devono ritornare a parlare di attualità, per questo occorre abbandonare la vecchia dialettica arcaica.

cms_23441/cq5dam.jpeg

Per decenni si è sempre parlato di formazione e grazie all’Azione Cattolica, questa parola è stata strumentalizzata al massimo. Il cristiano (secondo la nuova visione di Francesco), deve essere “contemplattivo”, ovvero pregare e uscire ad annunciare la buona novella, far sentire la misericordia di Dio verso coloro che si sono smarriti. Tutte queste parole sono rimaste solo nei quadernetti dei catechisti, senza trovare mai un reale riscontro. Infatti, il lavoro di Francesco punta proprio a concretizzare quella che è la sua idea di chiesa. Non si può essere cristiani part- time, ma persone capaci di agire, sforzandosi di essere esperti dell’incontro. Pertanto, la preghiera deve essere unita alla vita di tutti i giorni come suggerisce il Papa: “Scoprire sempre con grande stupore, che lo Spirito Santo soffia in modo sorprendente per suggerire percorsi e linguaggi nuovi”. Alle orecchie di molti potrebbe risuonare come il solito Sinodo, per la solita classe dirigente, la realtà sembra diversa stando allo stando d’animo dello stesso Francesco.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos