SAL DA VINCI

Istantanee d’autore

SAL_DA_VINCI_Istantanee__autore.jpg

Ha cominciato ad esibirsi quando era bambino, accanto a suo padre.

Mario e Sal Da Vinci erano un marchio, una ditta, in Italia e all’estero.

cms_28432/1.jpg

Lui nacque a New York proprio durante una tournée del padre.

Ha avuto modo di imparare molto e in diversi ambiti, perché cantava nei concerti e recitava nelle sceneggiate.

E ha avuto anche i mezzi per evolversi in un personaggio che considero di tutto rispetto, perché è frutto della fatica e della costanza.

Ha saputo col tempo trasformare le sue esibizioni in un vero show e, qualche anno fa, si affidò ad un maestro come Gino Landi per la regia.

Quando dirigevo un teatro di Napoli, suo fratello ne dirigeva un altro.

E pur essendo “concorrenti”, nacque una bella amicizia.

Fu proprio Francesco ad invitarmi alla prima del nuovo spettacolo di Sal, al teatro Eliseo di Roma.

cms_28432/2_1669434044.jpg

Dopo lo spettacolo raggiunsi il retropalco con l’intento di salutarlo e dirgli che davvero era stato molto bello.

Mentre parlavamo mi portava presso l’ingresso del camerino del fratello e mi chiese di aspettare.

Sparì dietro quella porta e dopo poco ne uscì facendomi segno di entrare.

Mi trovai di fronte Sal in accappatoio.

Istintivamente chiesi scusa, spiegando che avevo seguito Francesco e non pensavo che mi avrebbe portato da lui appena dopo uno show così impegnativo e stancante.

Con grande affabilità mi disse di non preoccuparmi e anzi voleva sapere cosa ne pensavo.

Gli risposi che ero piacevolmente colpito da una dimensione di spettacolo accattivante e coinvolgente, comunicandogli tutta la mia stima e ammirazione per quella scelta artistica che certamente era costata molto lavoro per la cura dei dettagli.

cms_28432/3.jpg

Credo che fossi la prima persona con cui parlasse subito dopo la prima e le mie parole gli provocarono gioia.

“Mio fratello mi ha parlato di te, so che lavoro fai e quindi questo giudizio mi fa molto piacere. Questo sarà un tour molto lungo e lo affronto meglio sapendo che lo spettacolo merita. Sinceramente dal punto di vista della confezione ero tranquillo perché l’ha creato Gino Landi ma dovevo capire come rendevo io in questo contesto”.

Chiarii che non stavo esprimendo solo un giudizio personale ma avevo notato le reazioni del pubblico e che quindi ero certo che avrebbe, nei prossimi minuti, ricevuto una caterva di gratificazioni.

Continuò a parlare con la genuinità di un bambino che avesse appena provato un giocattolo che desiderava e volesse condividere la propria felicità con qualche compagno.

Proprio questo aspetto vorrei riportare in questa istantanea: un artista che, si, fa il suo mestiere, ma che lo vive fino in fondo, emozionandosi e con una grande considerazione del pubblico.

Fui io a dirgli: “Sal, adesso ti lascio rivestirti in pace ma vorrei aspettarti fuori perché ho voglia di avere una foto di questo incontro con te e Francesco”.

“E perché devi aspettare, facciamola adesso”.

cms_28432/4.jpg

Mi domandai se fosse cosciente di trovarsi in accappatoio ma lasciai correre perché l’avrei tenuta per me, come mio ricordo di un bel momento.

Dopo qualche anno, però, avendo solo questa con lui, la rendo pubblica, sapendo che mi giustificherà poiché è a corredo di un pezzo dedicato a lui con affetto e stima.

Giacomo Carlucci

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram