SI SALVA IL GENOA, RETROCEDE IL LECCE ALL’ULTIMA GIORNATA

PER L’EUROPA, INVECE, LA SITUAZIONE POTREBBE ANCORA CAMBIARE PER DIVERSE SQUADRE

3_8_2020_CALCIO_SERIE_A.jpg

Con i posticipi Spal-Fiorentina, Bologna-Torino, Genoa-Verona, Lecce-Parma e Sassuolo-Udinese sono arrivati anche gli ultimi e definitivi verdetti del campionato di Serie A 2019/20.

Iniziamo dalla zona retrocessione dove il Lecce, perdendo in casa contro il Parma, retrocede insieme a Spal e Brescia. Si salva, invece, il Genoa grazie alla concomitante vittoria ottenuta contro il Verona.

Nella parte alta della classifica, invece, oltre allo scudetto già assegnato alla Juventus, approdano in Champions League – esattamente in quest’ordine - anche Inter, Atalanta e Lazio.

Mentre si qualificano per l’Europa League Roma e Milan con i rossoneri che, al momento, sono condannati alla fase preliminare.

Ovviamente restano valide queste posizioni di classifica - e di conseguenza le relative qualificazioni acquisite in questo campionato – solo se le squadre italiane, (in particolare Napoli e Roma) non dovessero vincere alcun trofeo in Europa. Se così non fosse potrebbero aprirsi diversi scenari ad iniziare dal piazzamento in Champions League.

Mentre, infatti, per le prime tre classificate la partecipazione al massimo torneo europeo è cosa certa, per i biancocelesti, in effetti, bisognerà ancora aspettare ancora un pò.

cms_18523/2_logo_Champions_2019_Afp_ok.jpg

Il regolamento della Champions League, infatti, prevede la partecipazione massima di cinque squadre provenienti dal campionato italiano per ciascuna edizione. Pertanto, se il Napoli e la Roma, per esempio, dovessero vincere entrambe in Europa, le due squadre affiancherebbero in Champions League le prime tre classificate Juve, Inter e Atalanta. In questo caso la Lazio - quarta in campionato - andrebbe in Europa League insieme al Milan e al Sassuolo (che passerebbe dai preliminari). Un caso alquanto improbabile, ma pur sempre possibile.

Se invece dovesse vincere solo il Napoli, la Lazio resterebbe in Champions League (insieme al Napoli e alle prime tre classificate), mentre in Europa League andrebbero Roma, Milan e Sassuolo (che passerebbe sempre dai preliminari). Se al contrario fosse la Roma a vincere l’Europa League, in questo caso i giallorossi andrebbero in Champions insieme alle prime quattro squadre classificate, mentre il Milan passerebbe in Europa League insieme al Napoli e al Sassuolo (che farebbe comunque, anche in questo caso, i preliminari).

In ogni caso, dunque, bisognerà aspettare l’esito delle Coppe Europee prima di sapere con certezza le squadre da iscrivere ai prossimi tornei europei.

(Foto da adnkronos.com Afp – si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App