SONDAGGI POLITICI, FRATELLI D’ITALIA CRESCE...SEMPRE PIU’ PRIMO PARTITO

Berlusconi - Renzi - Grillo - Salvini -

1655789519Copertina_pillole_di_politica.jpg

cms_26507/meloni_palco_nuova_fg.jpg

Sondaggi politici, Fratelli d’Italia cresce: sempre più primo partito

Fratelli d’Italia sale ed è sempre più primo partito. Passi avanti anche del Pd e della Lega. E’ il quadro delineato dal sondaggio Swg per il Tg La7 che fotografa le intenzioni di voto. Se si andasse alle urne, Fratelli d’Italia sarebbe al 23,1%, con un incremento dello 0,3% rispetto. Dietro al partito di Giorgia Meloni sale il Pd, che arriva al 21,3% (+0,1%). Passo avanti analogo per la Lega che ora è al 15,1%. Giù il Movimento 5 Stelle che cede lo 0,4% e scende al 12,5%. Calo anche per Forza Italia che perde lo 0,2% e si attesta al 7,4%. Azione-Più Europa guadagna lo 0,3% e ora è al 5,4%. Al 2,6% appaiate Italia Viva e Sinistra Italiana.

***** ***** ***** ***** *****

cms_26507/berlusconi31_fg.jpgCentrodestra, Berlusconi: "Deve essere unito, basta discussioni su leadership"

"Il centro destra ha bisogno di essere unito, senza perdersi in questioni sterili come la discussione sulla futura leadership. Dove siamo riusciti a farlo, come a Palermo, abbiamo dimostrato di rappresentare la maggioranza naturale degli italiani. Dove ci siamo divisi, dove sono prevalsi - mai per nostra iniziativa - motivi di contrasto locali, abbiamo fatto un regalo insperato alla sinistra. Quella stessa sinistra che il crollo dei Cinque Stelle rende lontana da qualsiasi ipotesi di vittoria elettorale nel Paese". Lo ha detto Silvio Berlusconi, intervenuto telefonicamente a un’iniziativa organizzata da Forza Italia Sicilia per festeggiare l’elezione di Roberto Lagalla, nuovo sindaco di Palermo.

***** ***** ***** ***** *****

cms_26507/renzi_libro_fg.jpgM5S, Renzi: "Se cambiare idea è essere intelligenti Di Maio è un genio

“Di Maio ha avuto il coraggio di dire che il M5S rischia di diventare il partito dell’odio. I 5 stelle hanno avvelenato il clima di questo Paese, considerando l’altro il nemico da abbattere". Così Matteo Renzi a Bergamo durante la presentazione del suo libro ’Il Mostro’.

"Se vuoi essere credibile caro Luigi chiedi scusa alla famiglia Boschi prima di parlare e a tutti gli amministratori messi ingiustamente sotto attacco - ha detto Renzi - Di Maio era quello che disse che Mattarella aveva tradito la Costituzione. Dopo una settimana era ministro e Mattarella era il suo angelo custode. Diceva che si doveva uscire dall’euro. Diceva no al Tap e alla Tav. Ha cambiato idea su tutto. Se cambiare idea è sintomo di intelligenza Di Maio è un genio”.

***** ***** ***** ***** *****

cms_26507/grillo_sera_fg.jpgM5S, ira Grillo per ’guerra’ interna

E’ arrabbiato, furente, per gli stracci che volano tra i suoi e finiscono dritti sui giornali. A quanto apprende l’Adnkronos da autorevoli fonti, ieri Beppe Grillo avrebbe espresso tutto il proprio disappunto con diversi esponenti M5S. Per i toni usati e per i titoli che parlavano di una possibile "espulsione" di Luigi Di Maio. Una guerra interna che non piace al garante del Movimento: "Così ci biodegradiamo in tempi record", si sarebbe sfogato il fondatore dei 5 Stelle.

Ora la guerra sui giornali, senza esclusione di colpi, e con alcune dichiarazioni -vedi l’intervista di Riccardo Ricciardi su Di Maio bollato come ’corpo estraneo’- che Grillo fatica a mandar giù. Quanto al dossier Ucraina, assicurano fonti vicine al leader Giuseppe conte, i contatti tra Grillo e l’ex premier sarebbero continui, concordi sulla necessità di una de-escalation militare e su una riflessione che coinvolga il Parlamento su nuovi invii di armi a Kiev.

***** ***** ***** ***** *****

cms_26507/salvini_camicia_bianca_fg.jpgM5S-Di Maio, Salvini: "Problema per governo"

’’Non lo so, sono impegnato a seguire le tematiche delle famiglie, non metto becco in casa altrui. Sicuramente è un problema per il governo e per l’Italia se vanno avanti a litigare per giorni’’. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Zona Bianca su Retequattro rispondendo sull’ipotesi di espulsione di Luigi Di Maio dal M5S.

’’Oggi ho fatto benzina a 2,40 euro al litro, la priorità per la Lega in questa settimana è di avere un nuovo decreto sconto benzina, luce e gas. Il governo entro l’8 luglio deve rinnovare lo sconto e affrontare il tema della siccità perché anche gli agricoltori aspettano dei ristori mentre i 5 Stelle stanno litigando’’, ha aggiunto Salvini.

Il leader della Lega si è soffermato sull’exploit di Marine Le Pen nelle elezioni legislative in Francia. ’’Le ho mandato i miei complimenti, sono contento per lei e i francesi. E’ stata accusata di essere euroscettica ma mentre altri in Francia parlavano di massimi sistemi Marine Le Pen ha messo al centro lavoro, famiglia e sicurezza legata al controllo dell’immigrazione. Quello che la Lega sta continuando a fare in Italia anche se con questo governo parlare di flat tax e altri temi è complicato’’, le parole di Salvini.

Redazione

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos