SOTTO ATTACCO

1423920272Sotto_attacco.jpg

Diciotto mesi. In soli diciotto mesi di vita di questo giornale, abbiamo raggiunto risultati, in termini di interesse e lettura dei nostri articoli, che molte testate non riescono a vantare nemmeno dopo anni ed anni di attività. L’umano orgoglio che ne scaturisce aumenta se pensiamo alle finalità per cui “l’International” è sorto e vive, e che sono connesse alla natura dell’Editore, che è una Associazione senza scopo di lucro.

cms_1848/foto_attilio_miani_001.jpgLa consapevolezza di questa visibilità ci ha preparati a sopportare gli attacchi che, prima o poi, sono sferrati da chi pensa di poter avvicinare in modo artificioso chi dimostra di avere un passo diverso, e tenta così di ottenere un tornaconto personale che non merita affatto. Uno di questi attacchi è appena giunto in redazione da parte di una testata, praticamente rimasta sempre inattiva e che, nella sterminata costellazione dei giornali presenti sul web, abbiamo appreso solo qualche settimana fa avere il nome uguale al nostro. Testata con uguale nome, abbiamo detto, ma certamente con una diversa storia e con una vitalità nemmeno lontanamente paragonabile alla nostra, tanto da non essere nemmeno candidata al titolo di “concorrente”, ma, semmai, a quella di specie estinta, cioè di una testata ormai decaduta per manifesta inattività. Nonostante questo, o forse proprio per questo, dapprima questa testata decaduta ci ha minacciato di azioni risarcitorie (per quali danni non si sa) e poi ci ha addirittura proposto di acquistare il “loro” nome, cioè un bel niente. Ora, al di là del chiaro rifiuto di sottostare a qualsiasi pressione illecita e quindi al di là delle questioni squisitamente legali che nelle competenti sedi saranno oggetto di attenta valutazione, la necessità di tutelare e differenziarci da chiunque, specie da qualcuno, ci ha indotto a mutare il nome della nostra testata, per come adesso potete verificare. Abbiamo ritenuto giusto spiegare ai nostri lettori il perché di questo cambiamento, che vogliamo ottimisticamente considerare una conseguenza di un successo sempre crescente e che, evidentemente, inizia a sollecitare gli appetiti di Caio, e forse invidia di tanti Tizi. Ci difenderemo anche da costoro, per dare sempre il meglio di ciò che siamo capaci di fare.

Attilio miani

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App