UNO SGUARDO AL SEI NAZIONI

Francia e Irlanda in testa alla classifica, mentre l’Italia è davanti nelle statistiche di gioco

1581529547copertina.jpg

Questa è la settimana del riposo, si riprende il 22 febbraio. Dopo due match disputati, analizziamo la situazione per ogni singola nazionale con uno sguardo alle statistiche e al punteggio.

cms_16110/Foto_1.jpg

La Francia, con due vittorie e bonus conquistato (nel secondo match), entrambe allo Stade de France, prima contro l’Inghilterra e poi contro l’Italia, è in testa alla classifica a pari merito con l’Irlanda. Il XV di Galthié nella partita di esordio, hanno messo in campo un bel gioco riuscendo a tenere testa agli inglesi di Eddie Jones, vicecampioni del mondo. In attacco i Galletti sono quarti per numero di metri percorsi con l’ovale in mano (1.312,9 su 212 portate), primi per numero di placcaggi “rotti” (12) e in difesa guida la testa della classifica di placcaggi fatti (403). Prossima sfida a Cardiff sabato 22 febbraio ore 17;45.

cms_16110/foto_2.jpg

L’Irlanda, non ha avuto vita facile a Dublino contro gli scozzesi e i gallesi; ma con 4 mete segnate ai dragoni, e punto bonus, si ritrova a pari merito con i transalpini. In attacco i Verdi sono secondi nella classifica dei metri percorsi palla in mano (1.519,4 su 255 portate), ultimi per metri (1.095,7) guadagnati al piede, mentre sono davanti per turnover (14) vinti. Appuntamento a Twickenham domenica 23 febbraio alle ore 16:00.

cms_16110/Foto_3.jpg

Il Galles con una vittoria (facile) e bonus conquistato contro l’Italia, in classifica è appaiato agli inglesi al terzo posto. I cinque punti sono un tesoretto da non sprecare nella prossima sfida in casa contro i galletti. Un’eventuale vittoria, tenendo d’occhio il match di Londra, stravolgerebbe l’assetto attuale, portando il XV allenato da Wayne Pivac in testa alla classifica provvisoria. I dragoni occupano il terzo posto per metri percorsi palla in mano (1.519,4 su 255 portate), sono secondi per placcaggi fatti (375), ultima per “in avanti” commessi ed è la peggiore per le fasi statiche (4 calci punizione concessi), insieme alla Francia (5). Prossima partita al Millennium sabato 22 febbraio ore 17:45.

cms_16110/foto_4.jpg

L’Inghilterra, anch’essa a 5 punti come i gallesi, seppur partendo da favorita, non è ancora riuscita ad esprimersi al meglio. Finalmente domenica prossima ritorna a giocare tra le mura amiche di Twickenham, ma l’Irlanda ha già promesso battaglia in ogni zona del campo. Gli inglesi, dal canto loro, non possono stare a guardare, considerato che non vincono il Torneo dal 2017 e vorrebbero anche portarsi a casa la Triple Crown. Riguardo alle statistiche, il XV della rosa è ultimo per metri percorsi (930,5) palla alla mano, prima per metri (2444,6) guadagnati al piede, secondi per i turnover (11) e ultimi per numero di placcaggi “rotti” con solo 2 avanzamenti diretti oltre il placcaggio. Inghilterra vs Irlanda, domenica 23 febbraio ore 16:00.

cms_16110/foto_5.jpg

La Scozia, protagonista nel Torneo (quando era una disputa a 5) tra il 1980 e il 1999, non ha mai vinto il Sei Nazioni e credo, oramai, sia molto lontana da arrivare in alto anche in questa edizione. Ha disputato due belle partite: a Dublino, sprecando addirittura la vittoria, e a Murrayfield cedendo agli inglesi per soli 7 punti di differenza. L’unico dato degno di nota, a livello statistico, è il secondo posto per i placcaggi (35) dominati. Nonostante ciò, ha conquistato 1 punti bonus in entrambi i match disputati. Gli scozzesi troveranno gli Azzurri all’Olimpico sabato 22 febbraio alle ore 15:15.

cms_16110/foto_6.jpg

L’Italia, fanalino di coda a zero punti dopo la sconfitta contro Galles (42-0) e Francia (35-22), stranamente, gode delle migliori statistiche: è prima per numero di palloni giocati alla mano (280), per metri percorsi (1.827,5), per numero di passaggi effettuati (363) e per offload (28). È anche seconda per numero di placcaggi rotti (10), e con un solo calcio di punizione concesso in mischia, il pack Azzurro è secondo solo all’Inghilterra.

POS

TEAM

PL

W

D

L

PTS

1

France

2

2

0

0

9

2

Ireland

2

2

0

0

9

3

Wales

2

1

0

1

5

4

England

2

1

0

1

5

5

Scotland

2

0

0

2

2

6

Italy

2

0

0

2

0


(photo courtesy Guinness Six Nations)

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos