UN ALTRO STOP PER JOVANOTTI

Annullata, tra le polemiche, la tappa di Vasto

1565406579UN_ALTRO_STOP_PER_JOVANOTTI.jpg

Il JovaBeachTour continua incontrastato tra successo di pubblico e di critica, ma non si placano le polemiche degli ambientalisti (non tutti, ndr) riguardo a un “singolare” tour molto strumentalizzato politicamente e che verrà ricordato, anche, per le date cancellate. È di poche ore fa la notizia, riportata dalle agenzie di stampa, comunicatadall’amministratore delegato di Trident (società italiana di show business), Maurizio Salvadori, dell’annullamento della tappa di Vasto. Sin dai giorni scorsi sono stati in molti a essere scettici riguardo al via libera finale da parte delle autorità per l’utilizzo della location del concerto sul tratto di rena di mare abruzzese. E alla fine, infatti, così è stato: la Prefettura di Chieti ha dato lo stop definitivo al concerto di Jovanotti che si sarebbe dovuto tenere il 17 agosto sulla spiaggia di Vasto Marina. Per Giacomo Barbato, prefetto della città teatina, permangono le criticità sulla sicurezza e sulla paventata chiusura della Statale 16, dopo che, il 2 agosto, i lavori per l’evento vennero fermati in seguito all’intervento dei carabinieri forestali, e con il conseguente stop alle ruspe incaricate dal Comune per i livellamenti della spiaggia e il taglio della vegetazione.

cms_13770/FOTO_1.jpg

Era già accaduto il mese scorso con la tappa di Albenga, annullata per criticità non dipese dall’amministrazione pubblica della città ligure. Anche in questo caso, va detto, il Sindaco Francesco Menna – come riportato dal Chieti Today - c’è l’ha messa tutta per portare Lorenzo Cherubini sulla spiaggia della Città del Vasto, rivolgendosi, addirittura, alla Procura della Repubblica. A detta degli organizzatori e, soprattutto, dell’artista, questa volta i motivi che hanno portato le autorità a non dare il permesso, sono stati prettamente di natura strumentale e politica. Ecco una sintesi del commento di Jovanotti su Facebook: «La ragione è intessuta nelle dinamiche assurde che hanno trasformato un’occasione di festa, gioia ed opportunità di sviluppo di un territorio in scontro di forze locali in “bagarre”. Chi alla fine ha “vinto” ottenendo la cancellazione combatte una sua personale battaglia politica locale in affannosa ricerca di visibilità a buon mercato che evidentemente una cosa grande e bella come Jova Beach Party offre».

LEGGI TUTTO IL COMMENTO

app-facebook

Lorenzo Jovanotti Cherubini

5 ore fa

ho appena saputo che #jovabeachparty a Vasto non ci sarà. La ragione è intessuta nelle dinamiche assurde che hanno trasformato un’occasione di festa, gioia ed opportunità di sviluppo di un territorio in scontro di forze locali in “bagarre”.
Chi alla fine ha “vinto” ottenendo la cancellazione combatte una sua personale battaglia politica locale in affannosa ricerca di visibilità a buon mercato che evidentemente una cosa grande e bella come Jova Beach Party offre.
Non ci son...Altro...

cms_13770/FOTO_2.jpg

E ne sentiremo, ancora, delle belle! Per la tappa di Policoro (prov. Matera) e l’esibizione sulla spiaggia di Torre Mozza del 13 agosto, gli ambientalisti lucani - come riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno – sono già scesi sul sentiero di guerra per impedire lo svolgimento del concerto che prevede la presenza di 40000 spettatori in una zona a loro dire «con un tratto dunale di costa altamente vulnerabilesito vocato per la riproduzione di specie importanti quali il fratino e la tartaruga caretta caretta, nonché altre specie protette valorizzate nei progetti europei Life/Nature». Vedremo alla fine chi la spunterà! E se anche questa data salterà, Lorenzo dovrà farsene una ragione, tanto il tour è lungo e di biglietti da vendere, in giro per l’Italia, ce ne saranno ancora tanti altri.

(Foto dalla pagina facebook di Jovanotti)

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram