VIDEOGAME

Un successo planetario per scoprirsi felici

VIDEOGAME.jpg

cms_22474/1.jpgUna grafica sempre più realistica e interattiva, modalità che permettono a tantissimi utenti di sperimentare mondi e realtà inimmaginabili. I videogame appassionano da sempre ogni fascia d’età portando a riflessioni non solo sui rischi di abuso e persino risvolti patologici per i giovanissimi ma anche sugli sviluppi futuri di un’invenzione che sin dagli anni ’60 ha coinvolto scienziati e appassionati dei laboratori del MIT. L’effetto della pandemia ha avuto delle conseguenze anche nell’uso dei videogame da parte di milioni di utenti nel mondo; il prolungato periodo di lockdown ha portato tantissimi a tuffarsi in questo mondo alternativo, sperimentando diversi titoli e diverse modalità. In particolar modo il mobile gaming ha confermato numeri importanti schizzando alle stelle sia come vendite sia come numero di giocatori. Il mercato del gaming nell’economia dell’intrattenimento conferma un trend crescente e costante con un incasso totale nel 2020 di 175 milioni di dollari e una crescita del 19,6% rispetto al 2019. È assodato che il mercato del gaming dunque sia il settore più redditizio, persino di altri settori merceologici afferenti come quello musicale.

cms_22474/2.jpgSi parlava prima di pandemia e sicuramente l’emergenza sanitaria ha avuto i suoi effetti, in questo caso, postivi sul mercato dei videogiochi: giocare online con i propri amici quando i governi di tutto il mondo restringevano le occasioni di incontro, è stato sicuramente un balsamo e un sollievo psicologico per le giovani generazioni e ha contribuito parimenti alla crescita del pubblico affezionato ai giochi online. Giocare a distanza è stata non solo una scelta obbligata ma anche una occasione per incentivare la socializzazione che al contrario sarebbe andata perduta. I valori incrementati dell’industria del divertimento online registrano crescite su ogni tipo di piattaforma utilizzata dagli utenti, dal mobile al pc sino alla console. Il mobile gaming ha però fatto negli ultimi anni la parte del leone all’interno dell’industria del gaming online proprio perché si avvale di uno strumento, lo smartphone, in possesso da quasi la totalità della popolazione mondiale e di conseguenza ogni utente dispone delle risorse per provare un gioco in mobilità, abbracciando categorie di persone che senza smartphone difficilmente si sarebbero avvicinate all’acquisto di dispositivi ad hoc e altrettanto difficilmente sarebbero stati disposti a investire del denaro per acquistare videogame.

cms_22474/3.jpgSe diamo poi un’occhiata al mercato italiano si può vedere come il giro di affari legato ai videogiochi nel 2020 ha registrato una crescita incredibile del 21,9% rispetto all’anno prima, con una cifra di oltre 2 miliardi di euro. Il mercato videoludico ha confermato la sua forte ascesa e ha inoltre avuto il merito in un periodo duro e difficile di aver offerto un grande supporto agli utenti con effetti benefici per i giocatori di videogame online multiplayer. L’MMO, Massive Multyplayer Online, nonché gli MMORPG ha avuto molto successo perché permetteva ai videogiocatori di sentirsi legati tra loro durante un periodo in cui non si poteva uscire di casa, offrendo momenti divertenti tra amici, al punto che si può affermare che gli stessi MMO sono diventati un social molto potente, persino delle consuetudinarie piattaforme di condivisione note al grande pubblico, in quanto gli individui condividono una passione in comune, una passione che dura sin dalla notte dei tempi e che accumuna noi esseri umani e il resto del mondo animale, giocare.

Andrea Alessandrino

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos