AUTUMN NATION SERIES

Gli All Blacks nel primo dei tre test match autunnali, poi l’Argentina e l’Uruguay

1633466477copertina.jpeg

Anche questo autunno, torna in scena il grande rugby con i test match della nazionale italiana di rugby. Tre sono le partite che vede impegnati gli uomini di Kieran Crowley (campione del mondo nel 1987 con gli All Blacks), al debutto sulla panchina Azzurra, dopo l’era, non molto entusiasmante, del sudafricano, Franco Smith. La Nuova Zelanda, Argentina e infine l’Uruguay, scendono in campo nella sfida contro l’Italia, nel consueto appuntamento di fine anno, in vista del prossimo Torneo delle Sei Nazioni. Nelle scorse ore, intanto, la Federugby, ha scelto le sedi ufficiali dove si disputano i match: il 6 novembre allo Stadio Olimpico di Roma ci sono gli All Blacks, freschi di vittoria nel Championship, poi il 13 novembre, è la volta dei Pumas al Monigo di Treviso e infine gli uruguayani il 20 novembre al Lanfranchi di Parma.

cms_23387/foto_1.jpeg

“Abbiamo scelto tre città ideali per ritrovarci e per far sentire alla Nazionale tutto il calore del rugby italiano, mantenendo e rinnovando il legame con le nostre radici, con il popolo del rugby. Sono felice all’idea di poterlo ritrovare molto presto” ha detto il Presidente della FIR, Marzio Innocenti. Tutti gli incontri dell’Italia nella Autumn Nations Series saranno trasmessi in diretta, in chiaro ed a pagamento, sui canali di Sky Italia.

cms_23387/foto_2.jpeg

Sicuramente il test contro i kiwis, prima uscita ufficiale per il commissario tecnico neozelandese dell’Italrugby , è quello più suggestivo, ma darà, sicuramente, un feedback basso allo staff azzurro, considerato il notevole divario tecnico tra le due compagini; mentre le sfide con Argentina e Uruguay sulla carta sono quelle che permetterà di vedere cosa c’è di nuovo e di buono in una nazionale che da troppo tempo cerca di entrare nella classifica delle prime dieci al mondo.

cms_23387/foto_3_copia.jpg

“Roma e l’Olimpico, la nostra casa, sono il miglior palcoscenico possibile per la partita contro la squadra simbolo del nostro sport e per festeggiare tutti insieme il nostro tornare a vivere lo stadio e la festa del grande rugby mondiale. Treviso e Parma daranno ai nostri Azzurri l’opportunità di giocare e tornare a vincere sulla scena internazionale”, ha aggiunto Innocenti.

Per la cronaca, va ricordato che la Federazione Italiana Rugby scende in campo anche nella battaglia contro il Covid-19, chiamando all’appello tutto il movimento rugbystico italiano a sostegno della campagna vaccinale. “Partecipare pur con una piccola parte a questo progetto così significativo mi ha riempito di orgoglio, come Presidente della Federazione e come medico”, sono le parole del Presidente della Fir in merito allo spot costruito con i contributi video arrivati da tutti i territori.

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos