COVID,OMS CAUTA SU QUARTA DOSE:"SERVONO NUOVI DATI"

In Italia ulteriori 30.408 contagi e altri 136 morti - I dati delle Regioni -

19_5_2022.jpg

cms_26097/2_OMS-logo.jpg

Covid, Oms cauta su quarta dose: "Servono nuovi dati"

I dati finora disponibili sulla quarta dose di vaccino anti-Covid mostrano "alcuni benefici a breve termine nelle categorie a più alto rischio (operatori sanitari, over 60 e persone immunocompromesse). Tuttavia, le informazioni sono disponibili solo per i vaccini mRna e ci sono dati limitati sulla durata della protezione e sui benefici di un secondo booster per i giovani sani". L’Organizzazione mondiale della sanità sceglie frasi caute sulla quarta dose vaccinale, e in particolare sulla prospettiva di estenderla a fasce più ampie di popolazione, secondo quanto emerge dalle raccomandazioni provvisorie redatte sul tema dall’Oms con il supporto del suo gruppo di esperti di immunizzazione (Sage).

Lo statement riconosce "le crescenti evidenze sul valore di una dose di richiamo aggiuntiva per alcuni gruppi di popolazione", ma mette in evidenza anche alcune "lacune nella ricerca". Dopo avere esaminato i dati di 7 studi pubblicati, l’Oms e i suoi specialisti ritengono soprattutto "necessari ulteriori dati per valutare i benefici di un secondo booster per altri gruppi di popolazione e piattaforme vaccinali" più differenziate. "Quando questi dati saranno disponibili, il Sage aggiornerà le sue raccomandazioni di conseguenza".

Nel frattempo, però, in linea generale l’agenzia delle Nazioni Unite per la sanità raccomanda ai "Paesi che considerano l’introduzione di una quarta dose" di vaccino Covid-19 di "valutare attentamente le sfide finanziarie e di programmazione" di una campagna di questo tipo, "rispetto ai benefici incrementali previsti" in termini di protezione.

cms_26097/4.jpg

cms_26097/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpgIn Italia ulteriori 30.408 contagi e altri 136 morti

Sono 30.408 i nuovi contagi da covid in Italia, secondo numeri e dati - regione per regione - del bollettino covid di ministero della Salute e Protezione Civile.

Si registrano inoltre altri 136 morti. I casi totali salgono a 17.147.477 mentre in totale le vittime dall’inizio della pandemia sono 165.630. I tamponi effettuati da ieri sono +264.273 e il tasso di positività è all’11,5%.

Sono inoltre 7.276 (-189) i ricoverati con sintomi Covid, mentre i pazienti in terapia intensiva sono 318 (-19). 952.578 gli attualmente positivi e 944.984 le persone in isolamento domiciliare.

cms_26097/italia.jpg

I dati delle Regioni

(Bollettino Covid-19 delle ore 18,00 - 18 Maggio 2022)

LAZIO - Sono 2.883 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 18 maggio 2022 nel Lazio, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 16 morti. I casi a Roma città sono a quota 1.484. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 11,3%. Nel dettaglio i contagi e i decessi nelle ultime 24 ore nelle aziende sanitarie regionali. Asl Roma 1: sono 523 i nuovi casi e 3 i decessi; Asl Roma 2: sono 497 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 3: sono 464 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 4: sono 212 i nuovi casi; Asl Roma 5: sono 211 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 6: sono 211 i nuovi casi e 11 i decessi. Nelle province si registrano 765 nuovi casi: Asl di Frosinone: sono 227 i nuovi casi; Asl di Latina: sono 365 i nuovi casi; Asl di Rieti: sono 93 i nuovi casi; Asl di Viterbo: sono 80 i nuovi casi.

LOMBARDIA - Sono 4.325 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 18 maggio 2022 in Lombardia, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 11 morti, portando a 40.342 il totale dei decessi nella Regione da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 41.588 tamponi, tra molecolari e antigenici, di cui è risultato positivo il 10,3%. In terapia intensiva sono ricoverate 35 persone, 2 meno di ieri; mentre sale di 2, a 914, il numero dei pazienti nei reparti Covid ordinari. Sul territorio metropolitano di Milano i nuovi casi sono 1.419, di cui 592 a Milano città. Segue la provincia di Brescia con 550, Monza e Brianza con 392, Bergamo con 369, Varese con 313, Como con 275, Pavia con 229, Mantova con 187, Cremona con 154 e Lecco con 145. Incremento a due cifre nelle province di Lodi, 96 casi in più da ieri, e a Sondrio, 51 casi in più da ieri.

VENETO - Sono 2.613 i nuovi contagi da coronavirus oggi 18 maggio in Veneto, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 di Azienda Zero. Si registrano 9 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato a 1.733.236, mentre gli attualmente positivi sono 45.410. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 14.619. Negli ospedali veneti sono ricoverate 459 persone in area medica e 20 in terapia intensiva. Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 95. Nella giornata di ieri sono state effettuate 547 vaccinazioni anti-Covid.

EMILIA ROMAGNA - Sono 2.835 i nuovi contagi da coronavirus oggi 18 maggio in Emilia Romagna, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 12 morti. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus nella regione sono stati registrati 1.465.883 casi di positività. I nuovi casi sono stati individuati attraverso 17.866 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.195 molecolari e 7.671 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 15,9%.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia Romagna sono 34 (+3 rispetto a ieri, pari al +9,7%), l’età media è di 67,4 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.106 (-33 rispetto a ieri, -2,9%), età media 75,6 anni.

TOSCANA - In Toscana sono 1.706 i nuovi casi Covid (369 confermati con tampone molecolare e 1.337 da test rapido antigenico), che portano il totale a 1.135.444 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 1.089.253 (95,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 2.111 tamponi molecolari e 11.698 tamponi antigenici rapidi, di questi il 12,4% è risultato positivo. Sono invece 2.626 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 65% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 36.171, -3,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 404 (31 in meno rispetto a ieri), di cui 14 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 6 uomini e una donna con un’età media di 83,6 anni.

SARDEGNA - In Sardegna si registrano oggi 1099 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui 909 diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 6779 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11 ( + 1 ). I pazienti ricoverati in area medica sono 225 ( - 11 ). Sono 22852 i casi di isolamento domiciliare ( - 963 ). Si registrano 5 decessi: una donna di 59 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari; due donne di 94 e 95 anni più due uomini di 91 e 92, residenti nella provincia di Oristano.

ABRUZZO - Sono 955 (di età compresa tra 6 mesi e 101 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza – al netto dei riallineamenti – a 397999. Dei positivi odierni, 751 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 6 nuovi casi (di età compresa tra 57 e 86 anni, 2 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Pescara, 3 risalenti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl) e sale a 3275.Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel numero dei casi positivi sono compresi anche 364969 dimessi/guariti (+2192 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 29755 (-1245 rispetto a ieri). Nel totale sono ricompresi anche 3214 casi riguardanti pazienti di cui non si hanno notizie e sui quali sono in corso verifiche. 272 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 11 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 29472 (-1236 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2443 tamponi molecolari (2305336 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 5591 test antigenici (3688414). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 11.88 per cento.Del totale dei casi positivi, 82830 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+194 rispetto a ieri), 113258 in provincia di Chieti (+309), 92050 in provincia di Pescara (+255), 98429 in provincia di Teramo (+184), 7825 fuori regione (+10) e 3607 (+1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

BASILICATA - In Basilicata sono 499 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 1.648 tamponi (molecolari e antigenici), e si registra 1 decesso per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force coronavirus riferito alle ultime 24 ore. La persona deceduta risiedeva a Cersosimo. Nella stessa giornata sono state registrate 445 guarigioni.

I ricoverati per Covid-19 sono 77 (-5) di cui 2 in terapia intensiva: 53 (di cui 1 in TI) nell’ospedale di Potenza; 24 (di cui 1 in TI) in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 28.764.

International Web Post

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos