A TARANTO UNA SETTIMANA “EUROPEAN MARITIME”

A_TARANTO_UNA_SETTIMANA__EUROPEAN_MARITIME_.jpg

L’European Maritime Day, con ricorrenza il 22 maggio, ha avuto una anteprima di tutto riguardo nella celebrazione della Settimana Europea del Mare che, al fine di esaltare la peculiarità di “Taranto sul mare”, è stata programmata dalla autorevole ed entusiasta Fondazione Marittima “Amm. Michelagnoli”.

Pertanto, con una serie di eventi riferiti alla sua "ricchezza marittima” tramandatasi nei secoli, il capoluogo jonico ha messo in mostra i “gioielli” che, soprattutto a cura della Marina Militare, ai nostri giorni restano all’insegna del miglior decoro e vanto cittadino.

cms_9264/2v.jpgCosì come preannunciati nella conferenza stampa del 15 maggio tenutasi presso il Castello Aragonese, si sono avvicendati gli incontri con i cittadini che, attraverso il percorso storico-culturale dell’organizzazione “Porte aperte”, si sono approcciati alla peculiare realtà socio-economica marittima tarantina visitandone i posti cardine, oltre che le mostre e le conferenze.

In un corollario di animazioni di cultura marinara in giro per la città, gli eventi di maggiore valenza si sono svolti, rispettivamente: il 16 maggio presso il Porto Mercantile e la la Galleria Comunale, dove la mostra documentale “L’antico affaccio sul Mar Piccolo” è stata allestita da Daniele Pisani e Filippo Girardi; il 17 maggio presso l’Arsenale Militare e la Lega Navale per la proiezione “Emozioni del Mar Piccolo”, supportata dal ricercatore CNR Fernando Rubino, dal campione internazionale di fotografia subacquea Giuseppe Pignataro, dal fotografo naturalista Danilo Carriglio e dal paesaggista forestale Vito Crisanti; il 18 maggio presso i Giardini attigui all’Ospedale Militare e presso il Circolo Ufficiali per mettere a fuoco il problema della salvaguardia del mare, attraverso gli interventi di esperti come il Commissario Straordinario per la Bonifica di Taranto, Vera Corbelli, e il direttore generale della Fondazione Michelagnoli, Salvatore Mellea.

cms_9264/3.jpg

Le fasi conclusive della celebrazione sono state accompagnate dalle note della Fanfara della Marina Militare e della Brass Band Paisiello che, nel corso della giornata del 19 maggio si sono esibite: l’una nella centralissima piazza Maria Immacolata; l’altra in occasione della esposizione “Expo-Mare”, iniziata nel pomeriggio presso il Castello Aragonese, dove è rimasta aperta al pubblico anche nella giornata conclusiva del 20 maggio.

Rosa Cavallo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos