Traduci

Coronavirus:”Usa preparati, niente panico”(Altre News)

Coronavirus, Trump: “Usa preparati, niente panico”

“Abbiamo 22 pazienti negli Stati Uniti, una persona è morta. Una donna di oltre 50 anni, una paziente ad alto rischio. Altri 4 sono molto malati. A prescindere dalla circostanze, siamo preparati. Niente panico, non c’è motivo”. Donald Trump fa il punto sull’epidemia di coronavirus negli Stati Uniti. “Altri casi sono probabili, ma chi è in salute dovrebbe recuperare completamente. Se state bene, passerete attraverso un processo e starete bene. Stiamo adottando misure più severe nella storia moderna per contrastare la diffusione del virus, ci siamo mossi molto velocemente. Il 31 gennaio ho imposto restrizioni ai viaggi relative a persone provenienti dalla Cina, ora la Cina sta facendo enormi progressi. I numeri stanno scendendo, le decisioni” prese “ci hanno dato il tempo necessario per agire”.

“Abbiamo intrapreso le azioni più aggressive contro il coronavirus: siamo la prima destinazione dei viaggi e abbiamo un numero di casi nettamente inferiore rispetto a paesi più piccoli. Lunedì in un incontro alla Casa Bianca con compagnie farmaceutiche, parleremo dello sviluppo di un vaccino, abbiamo primi feedback positivi”, dice ancora. “A prescindere dalla circostanze, siamo preparati”.

Coronavirus, Kim: “In ballo il destino della Nordcorea”

Gli sforzi contro il coronavirus sono “una questione politica che avrà effetti sul destino della Corea del Nord”. Lo ha detto Kim Jong Un durante una riunione oggi con i vertici del Partito a cui ha chiesto di fare tutti gli sforzi per isolare il Paese dal contagio. La Corea del Nord non ha finora dichiarato nessun caso di coronavirus ma nelle ultime settimane ha aumentato le misure preventive, chiudendo le frontiere con la Cina.

“Nel caso che l’infezioni arrivi nel nostro Paese vi sarebbero gravi conseguenze”, ha aggiunto Kim, secondo quanto riporta l’agenzia sudcoreana Yonhap, affermando che “le misure vigorose adottate dal nostro partito e dal nostro governo sono le più sicure, affidabili e decisive che si siano mai viste”.

Secondo la Cnn, circa 60 diplomatici -tedeschi, francesi e svizzeri- si apprestano a lasciare il paese. Pyongyang ha bloccato l’ingresso di turisti e sospeso voli e treni internazionali, come riferisce Newsweek.

Coronavirus, Turchia sospende voli con Italia

Le autorità turche hanno deciso di sospendere a partire dalla mezzanotte tutti i voli con l’Italia, la Corea del Sud e l’Iraq a causa dell’emergenza coronavirus. Lo riferisce il quotidiano turco Millyiet .

Coronavirus in Germania, maestro malato: controlli su 185 bambini a Bonn

I 185 bambini di una scuola elementare di Bonn sono stati sottoposti a monitoraggio da parte delle autorità sanitarie della città tedesca dopo che un dipendente della scuola è risultato positivo al coronavirus. La direttrice del dipartimento di Sanità di Bonn, Ingrid Heyer, ha detto che equipe di medici sono state inviate nelle case dei bambini per controlli anche dei familiari.

Il dipendente, che ha 23 anni, ha sintomi lievi e sta in quarantena a casa. Il giovane si era recato per i festeggiamenti di Carnevale a Heinsberg, dove si è registrato il maggior numero di casi, 38, in Germania. Rientrato a Bonn mercoledì è tornato a scuola, dove aiuta i bambini a fare i compiti nel pomeriggio. Giovedì ha iniziato a sentirsi male e non è andato al lavoro. Venerdì il test ha confermato il contagio da coronavirus.

Autore:

Data:

1 Marzo 2020