Traduci

Corteo a Roma contro il governo, bandiere rosse e della Palestina a piazza Vittorio

(Adnkronos) – È partito da piazza Vittorio a Roma il corteo promosso dal Comitato 1 giugno, “prima mobilitazione unitaria nazionale contro il governo Meloni”, secondo gli organizzatori. Ad aprire la manifestazione lo striscione “Contro il governo Meloni, basta sfruttamento, fascismo e guerre” e una grande bandiera della Palestina. “Stop genocidio, accordi con Israele. Fine dell’occupazione. Palestina libera” è invece lo slogan del Movimento degli studenti palestinesi. Il corteo che terminerà a Porta Pia farà una tappa a piazzale Aldo Moro dove si sono radunati i collettivi universitari della Sapienza e gli studenti medi.  Oltre 50 le sigle che hanno aderito alla mobilitazione tra realtà sindacali, come Usb, sociali, politiche, studentesche, comunità palestinesi, giovani delle acampade universitarie di tutta Italia e migranti. Tra gli striscioni esposti nella piazza, presidiata dalle forze dell’ordine, dove sventolano bandiere della Palestina, bandiere rosse del partito comunista e di ‘Potere al Popolo’, si legge “Abbassare le armi e alzare i salari”.  La protesta, secondo quanto ha spiegato il Comitato 1 Giugno nei giorni scorsi, è diretta al “Governo della guerra e dell’attacco al salario, della complicità con il genocidio in corso a Gaza e della restrizione degli spazi di democrazia, dei ‘fascisti dentro’ che risiedono nelle più alte cariche dello Stato e delle politiche di attacco alle donne, ai migranti, allo stato sociale”. Il corteo che sfilerà fino a Porta Pia farà una tappa a piazzale Aldo Moro dove sono riuniti gli studenti dei collettivi della Sapienza.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

1 Giugno 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *