Traduci

COUNTRY GARDEN: SETTORE IMMOBILIARE CINESE A RISCHIO CRISI

La crisi del debito a Country Garden, il più grande sviluppatore immobiliare della Cina considerato una società finanziariamente sana, ha innescato nuove paure di contagio a soli due anni dagli inadempimenti della Cina Evergrande Group.

Dal momento che la crisi del debito del settore si è sviluppata a metà del 2021, le società che rappresentano il 40% delle vendite di case cinesi sono insolventi, la maggior parte sono sviluppatori di proprietà private.

A causa della crisi molte case risultano incompiute, fornitori non pagati e creditori che non sono solo istituzioni finanziarie, ma anche gente comune che ha acquistato prodotti di gestione patrimoniale legati al finanziamento fiduciario.

Con le vendite di case già molto deboli, la crisi del debito potrebbe ritardare la prospettiva di una ripresa sia del mercato immobiliare che dell’economia cinese in generale, in cui il settore immobiliare è un pilastro fondamentale.

Anche se il rapido calo finanziario di Country Garden non ha scosso il mercato tanto quanto Evergrande, in quanto la maggior parte degli sviluppatori privati avevano già dichiarato default, è emerso quanto il mercato e l’economia immobiliare siano in condizioni disastrate.

cms_31513/1.jpg

Questa settimana, le notizie di mancati pagamenti sui prodotti di investimento da parte della società fiduciaria leader, Zhongrong International Trust Co, hanno evidenziato l’esposizione fuori misura del settore bancario della Cina, 3 trilioni di dollari, nei confronti del settore immobiliare.

Il settore immobiliare cinese rappresenta più della metà delle vendite globali e della costruzione di nuove case, rimanendo la più grande asset class al mondo, con un valore di mercato stimato di circa 62 trilioni di dollari.

Gli esperti di mercato non pensano che la Cina sia sull’orlo di una crisi finanziaria a causa del fallimento di una società del settore immobiliare. Di certo bisognera` monitorare come i governi regionali, molti dei quali si basano su entrate immobiliari, gestiranno il loro debito.

Molti analisti sono fiduciosi che Pechino, che finora si è astenuta dai salvataggi finanziati dallo Stato, lancerà drastiche misure nelle prossime settimane per arginare la spirale discendente. Alcuni di loro, tuttavia, mettono in discussione gli strumenti che Pechino potra` utilizzare, pur mantenendo un atto di bilanciamento tra fornire sostegno al mercato immobiliare e mantenere il debito sotto controllo.

Data:

19 Agosto 2023