Traduci

Cristian FIOR poeta

L’International Web Post è lieto di riservare questo nuovo spazio ad una delle forme più nobili della creatività dell’animo umano: la poesia.

Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo la poesia del poeta Cristian FIOR, che arricchisce questa nostra rubrica “Sulle note dell’Anima””, di cui ciascun lettore potrà farsi protagonista inviandocene la propria.

cms_17112/Viaggio.jpg

Il nostro commento

…Palpiti in attesa di uno spazio vivibile, dove le ombre possono essere sostituite da presenze amate. Nelle parole dell’autore il nuovo coraggio di narrare il suo smarrimento dove l’amore rassicurante sopravvive senza illusioni fuorvianti.

Il poeta con pudore e tenerezza dichiara il suo stupore per un abbraccio colmo di amore. Noi passeggeri smarriti in cerca di una direzione certa.

La sua poesia e’ un grido ed una invocazione che non possono lasciarci indenni. Tutti noi siamo chiamati a testimoniare un bisogno di amore vero, di una speranza duratura, di una profonda e disperata necessità di “ appartenenza”.

Tutti noi siamo alla ricerca di risposte all’eterna domanda : …” Dove abita la nostra tregua” …?

Cristian ed il coraggio dell’attesa di un sentimento talmente forte da poter sopravvivere alle ombre, un amore così adulto e consapevole da poter essere riconfermato nella luce e dalla luce attingere la sua energia.

Info:“Sulle note dell’anima” -International Web Post – Redazione di Nettuno – Via Santa Marinella 157 – 00048 Nettuno (RM)

Data:

18 Aprile 2020