Traduci

Da brand locale a franchising nazionale: l’approccio di Reting che fa crescere il business

(Adnkronos) – Un modello articolato in 3 fasi, a supporto degli imprenditori, per sostenere la crescita economica dell’azienda, entrando in un mercato da 30 miliardi, con una crescita annua del 7% Roma, 29 maggio 2024 – Il franchising prosegue il suo trend di crescita positiva. Nel 2023 ha fatto registrare +7,1%, per un giro d’affari di oltre 30,9 miliardi di euro. I punti vendita in franchising sono cresciuti di 1.313 unità, gli occupati del settore sono oggi 252.848, 14.654 in più rispetto all’anno precedente. Questo è il quadro che emerge dall’ultimo studio di AssoFranchising, che dimostra come oggi questo modello di business si trovi a vivere un momento particolarmente florido e di grande espansione. Ciò vuol dire per chi entra in questo mondo la possibilità di crescere fin da subito con tassi interessanti, riuscendo ad essere presenti in tutta Italia nel giro di pochi anni, un risultato impensabile dovendo contare solo sulle proprie risorse umane, economiche e tecniche. Diventare un franchisor di successo, però, non è sempre semplice. Spesso, infatti, le società di consulenza che aiutano gli imprenditori ad entrare in questo mondo lavorano principalmente con grandi brand, utilizzando un approccio che poco si sposa con le caratteristiche di una rete nascente. Per questo Reting, società di consulenza specializzata nella creazione di reti per il franchising, ha messo a punto un modello per rendere questo percorso semplice ed efficiente. Tale approccio è articolato in 3 fasi: analisi di vendibilità, in cui si capisce quanti affiliati si possono fare ancor prima di iniziare; franchising selling system, per creare gli strumenti necessari a vendere il franchising e fidelizzare gli affiliati; sviluppo contatti, per generare sempre nuovi contatti interessati a diventare affiliati. Obiettivo di Reting è quello di sostenere le attività brand locali di successo, aiutandole a trasformarsi da semplice negozio a franchising nazionali ed internazionali, attraverso una metodologia frutto di oltre 10 anni di esperienza. Oltre al supporto per quanto riguarda lo sviluppo di un piano di business e assistenza continua con la fornitura di linee guida specifiche, Reting è molto attenta anche ad aspetti meno tangibili e meno legati alla mera economia, come la gestione del personale ed alla selezione di franchisee che abbiamo la concreta possibilità di avere successo nell’attività. Questo aspetto, infatti, può rivelarsi determinante per il successo o il fallimento di un’attività commerciale.  “Di frequente capitan che gli imprenditori rinuncino alle opportunità offerte dal franchising perché questa opzione viene vista come qualcosa riservata solo ai grandi nomi, ma non è affatto così. – Commenta Enrico Tosco, Direttore Generale di Reting – Ogni anno circa 3.000 potenziali franchisee si rivolgono a Reting per richiedere di aprire attività nuove ed innovative. Quel che conta non è certo il volume di affari di partenza, o quanti punti vendita abbiano già aperto, o la presenza di finanziatori o ingenti capitali. Ciò che conta davvero per creare una rete franchising in grado di raggiungere un successo duraturo è l’idea di business”. Per maggiori informazioni: 

Dal Negozio Al Franchising


 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

29 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *