Traduci

Della tubercolosi (tbc/tisi) sapevano tutto… eppure occultavano.

Nelle mummie risalenti a 4.000 anni fa sono stati riscontrati i bacilli della tubercolosi /Tisi. Una scoperta importante che meriterebbe un approfondimento. Nei primi anni del XX secolo la gente incominciò a capire che i germi si trovavano in abbondanza dappertutto. Eppure si sopravviveva.

cms_1459/siringa.jpg

A dispetto degli “attacchi” farmacologici, tutte le vecchie malattie continuavano a proliferare con l’ aggiunta di nuove infezioni spesso causate dalla somministrazione di medicine & vaccini. Il nostro sistema immunitario per motivi d’evoluzione aveva trovato un “ compromesso di sopravvivenza per germi e batteri di ceppo diverso.

cms_1459/batteri.jpg

Essendo il pianeta letteralmente saturo di batteri d’ogni genere, se ne deduce che se gli stessi attaccassero veramente le popolazioni, il mondo si sarebbe già estinto da parecchi anni.

cms_1459/649Hiv_4.jpg

Lo stesso principio è valido anche per i virus. I farmaci regolarmente sperimentati e autorizzati, purtroppo, dopo un uso prolungato rischiano di diventare gravemente nocivi.Accade che i farmaci, dopo essere stati ritirati dal commercio, sono sostituiti da altri, i quali altro non sono altro che “fotocopie” dei vecchi, risultando così inutili oltre che dannosi.

cms_1459/1420019297.jpg

Nel 1972 il gruppo Rockefeller fondò la Commissione Trilaterale per tutelare, in tutto il mondo, i suoi interessi finanziari. In effetti attualmente il gruppo Rockefeller controlla oltre 200 ditte farmaceutiche. L’obiettivo della Commissione Trilaterale è di generare un “Nuovo Ordine Mondiale” per sottomettere il pianeta agli interessi del cartello chimico farmaceutico finanziario.

cms_1459/5543394044_74a266b2ee.jpg

Uno dei problemi primari che affronta l’industria farmaceutica è la concorrenza dei prodotti omeopatici naturali, che sono diventati di uso prettamente medico. Il mondo scientifico ha finalmente accettato che, senza queste molecole naturali, essenziali al metabolismo, le cellule non avrebbero mai funzionato correttamente, portando l’organismo in acidosi.Da parte loro, le aziende farmaceutiche cosa consigliano di fare?

cms_1459/20625_pnw_small_medicina.jpg

Tutte le persone che contraessero l’infezione tubercolare, senza arrivare alla fase acuta della malattia, dovrebbero assumere farmaci come prevenzione. Purtroppo, negli ultimi anni, le malattie infettive contratte per via alimentare risultano essere in costante aumento.

cms_1459/images.jpg

A tal riguardo, molti bioterapeuti avevano lanciato l’allarme Tbc/Tisi, con regolare denuncia al Ministero della Sanità, non solo per quanto sopra descritto, ma anche per occultamento di notizie. Ci si chiede, come mai enti di controllo come l’Organizzazione Mondiale della Sanità , l’Istituto Zootecnico Sperimentale (I.Z.S), l’Istituto Sistema Sanitario Nazionale (I.S.S.N), l’EFSA (European Food Security Authority) non abbiamo previsto un aumento della Tbc/Tisi?

cms_1459/Varie_11449C.jpg

Altro problema vitale, presente in tutti i paesi presi in esame da parte dell’O.M.S.V, è la diffusione alla multi resistenza.La causa principale di resistenza multipla è dovuta ad un uso improprio di farmaci anti-tubercolari, oltre che l’avanzata di nuovi ceppi antibiotico resistenti. Mala tempora currunt.

Autore:

Data:

19 Novembre 2014