Traduci

Djokovic e l’incidente con la borraccia, oggi firma autografi con il caschetto in testa

(Adnkronos) – Novak Djokovic non perde il buonumore nonostante la grande paura di ieri sera quando è stato colpito alla testa da una borraccia di alluminio, caduta involontariamente dallo zaino di un tifoso che si era affacciato per chiedergli un autografo. Il 36enne serbo si è presentato all’allenamento di oggi con un caschetto da ciclista per firmare gli autografi ai tifosi presenti, scatenando le risate degli spettatori. Il numero uno del mondo è parso sereno e si sta allenando con due sparring partner, sotto gli occhi attenti del nuovo coach Nenad Zimonjic. Novak Djokovic è stato colpito da una borraccia ieri al Foro Italico, caduta dallo zaino di uno spettatore che si è avvicinato per farsi firmare un autografo. Il campione aveva appena battuto il francese Corentin Moutet, numero 83 del mondo, per 6-3, 6-1 al secondo turno. Da alcuni video diffusi sui social, appare chiaro che si sia trattato di un incidente: un tifoso si è sporto, presumibilmente per chiedere un autografo, e la borraccia è scivolata dal suo zaino capovolto. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

11 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *