Traduci

ELON MUSK PERDE IL PRIMATO DI UOMO PIÙ RICCO AL MONDO

La fortuna di Elon Musk è ancora fortemente dipendente da Tesla, che costituisce la sua fonte di reddito primaria, lasciando a Twitter e ad altri investimenti (SpaceX, Starlink, Neuralink) un ruolo più marginale. Infatti, di pari passo al crollo delle azioni della nota società automobilistica, è crollato anche il suo patrimonio.

cms_28902/foto_1.jpg

Nello stesso tempo ha altresì perso – per il momento! – il primato di uomo più ricco al mondo: l’imprenditore sudafricano naturalizzato statunitense ha perso 208 miliardi di dollari in poco più di un anno, il che gli è valsa la retrocessione al secondo posto tra i Paperoni. La somma “bruciata” supera addirittura il reddito netto di colui che adesso veste il primato di uomo più ricco, ossia il magnate francese Bernard Arnault, che dispone di “soli” 165 miliardi di dollari.

Le sorti di Tesla sono state altalenanti, complici i ritardi nella produzione cinese, diverse politiche di richiamo e una crescente sfiducia degli investitori; tuttavia, rimane la casa automobilistica più quotata al mondo.

Musk resta comunque l’americano più ricco in patria, potendosi consolare col il fatto che anche Bill Gates, Jeff Bezos e Larry Page hanno perso, per colpa del ribasso dei rispettivi titoli al Nasdaq, 180 miliardi di dollari complessivamente in questo appena trascorso 2022.

cms_28902/foto_2.jpg

Tesla diventerà l’azienda più preziosa sulla Terra. Non dobbiamo essere troppo infastiditi dalla follia del mercato azionario, perché dimostriamo prestazioni eccellenti continue, il mercato lo riconoscerà” ha dichiarato Musk, secondo quanto si legge da Reuters.

A far abbassare il reddito sicuramente contano anche i 44 miliardi di dollari spesi per l’acquisto di Twitter, motivo per il quale ha dovuto cedere diverse azioni.

La classifica stilata da Forbes, nonché da Bloomberg, degli uomini più ricchi al mondo si aggiorna in tempo reale e, anche se questo 2023 inizia in salita, si ha piena fiducia che l’imprenditore in questione possa riacquisire il primato perduto.

Data:

31 Dicembre 2022