Traduci

ESPERTI USA CONTRO OMS SU BOCCIATURA REMDESIVIR

cms_20210/Oms-boccia-il-Remdesivir-usato-da-Trump-bis.jpgEsperti Usa contro l’Oms su bocciatura remdesivir

Il “grande e semplice studio Solidarity dell’Organizzazione mondiale della sanità”, che ha messo sotto la lente in 30 Paesi diverse potenziali terapie contro Covid-19 ’bocciando’ il remdesivir, non fornirebbe in realtà una risposta definitiva sull’efficacia di questo farmaco.

E oltretutto cozza “con altri dati, secondo i quali il medicinale può avere un ruolo importante” contro l’attacco del virus pandemico. Benefici “per i pazienti e per gli stressati sistemi sanitari che sono stati alla base della recente approvazione del remdesivir da parte della Food and Drug Administration americana. A sostenerlo in un editoriale sul ’New England Journal of Medicine’ sono tre specialisti Usa, convinti che il maxi-studio Solidarity non abbia portato a risposte definitive sul remdesivir.

David Harrington della Harvard School of Public Health, la collega Lindsey Baden della Division of Infectious Diseases at the Brigham and Women’s Hospital e Joseph Hogan del Department of Biostatistics della Brown University mettono in luce nel loro editoriale alcuni punti deboli dello studio che ha portato l’Oms (e alcune Agenzie regolatorie) a rivedere le linee guida sul trattamento della malattia. Ma secondo i ricercatori questo trial su 11.330 persone è troppo eterogeneo e, più che essere definitivo, apre ulteriori interrogativi sul medicinale.

Insomma, se per idrossiclorochina, lopinavir e interferone-beta-1a lo studio mostra chiaramente l’assenza di benefici contro Covid-19, “i vantaggi del quarto medicinale – scrivono – potrebbero consistere nella sua abilità a modificare il corso del ricovero in alcuni pazienti”. Solidarity “apre a domande a cui si può rispondere solo con un trial controllato contro placebo con dati complessi”. Forse questo farmaco va riservato a un particolare gruppo di pazienti, o l’efficacia dipende dal momento della somministrazione. O, ancora, è legata all’uso combinato con altri medicinali, ipotizzano i ricercatori. Per avere delle risposte, la semplicità dello studio Solidarity non basta, concludono gli esperti.

cms_20210/4.jpg

cms_20210/2_Min_Sanita.jpgIn Italia 23.225 contagi e 993 morti

Sono 23.225 i contagi da coronavirus resi noti in Italia secondo i dati contenuti nel bollettino del ministero della Salute. Sono stati registrati altri 993 morti che portano il totale a 58.038 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia. Cala il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva (-19). Il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza sale così a 1.664.829 mentre le vittime a 58.038. I guariti sono 23.474 in più, incremento che porta il totale delle persone che hanno superato il virus dall’inizio dell’emergenza a 846.809.

Sale a 226 il bilancio dei medici morti in Italia, durante la pandemia di Covid-19. La Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, aggiorna il suo ’elenco caduti’ ricordando l’ultima vittima: Gianluigi Rocco, psichiatra di Genova.

cms_20210/0.jpgVENETO – Sono 3.581 i nuovi contagi da Coronavirus in Veneto. Si registrano altri 95 morti.

LOMBARDIA – Sono 3.751 i nuovi contagi da Coronavirus in Lombardia. Si registrano altri 347 morti.

EMILIA ROMAGNA – Sono 1.766 i nuovi contagi da Coronavirus in Emilia Romagna. Si registrano altri 85 morti.

TOSCANA – Sono 929 i nuovi contagi da Coronavirus in Toscana. Si registrano altri 38 morti.

LAZIO – Sono 1.769 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio. Si registrano altri 38 morti.

BASILICATA – Sono 142 i nuovi contagi da Coronavirus in Basilicata. si registrano altri 5 morti.

CAMPANIA – Sono 2.295 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania.Si registrano aaltri 54 morti.

PUGLIA – Sono 1.602 i nuovi contagi da Coronavirus in Puglia, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 42 morti.

CALABRIA – Sono 280 i nuovi contagi da Coronavirus in Calabria. Si registrano altri 12 morti.

SICILIA – Sono 1.294 i nuovi casi di Covid in Sicilia.Si registrano altri 34 morti.

SARDEGNA – Sono 1.766 i nuovi contagi da Coronavirus in Sardegna.Si registrano altri 85 morti.

cms_20210/Massimo_Clementi.jpgClementi: “Mille decessi spaventano, calo tra 7 giorni”

“Il dato di oggi sui decessi non è assolutamente bello ma emerge quello che veniva fotografato un mese fa, ovvero l’incremento molto rapido delle terapie intensive. Quasi 1000 decessi in un giorno spaventano ma sono sicuro che tra un settimana inizieranno a scendere, come stanno diminuendo di intesità altri parametri”. Lo spiega Massimo Clementi, ordinario di Microbiologia e Virologia all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Irccs ospedale San Raffaele, commentando il bollettino odierno del ministero della Salute.

“Siamo attaccati al dato giornaliero che è quello che ci condiziona l’umore delle ore successive, ma non è quello che dovrebbe prendere in considerazione chi fa scelte politiche – assicura Clementi – Da quello che leggo sul prossimo Dpcm, non trovo che ci siano limitazione eccessive da parte del Governo. E’ importante lavorare ora affinché a gennaio si possa partire a vaccinare le persone senza dover fronteggiare una terza ondata Sars-Cov-2”.

Data:

4 Dicembre 2020