Headlines

Traduci

Faber sarà “Principe Libero” al Cinema

Principe Libero sarà uno dei più raffinati film biografici sulla vita di Fabrizio De André. Definito “la Voce di Dio” da Fernanda Pivano, innovatore di testi e parole al servizio di una Pedagogia Civile oltre che musicale: tutto questo e molto di più è stato Faber per intere generazioni che lo hanno amato e idolatrato… che hanno pianto e gioito con lui e per lui. Il titolo del film prende ispirazione dalla citazione del pirata britannico Samul Bellamy iscritta nelle note di copertina di uno dei dischi più belli e noti di Faber, “Le Nuvole”. Ecco le parole della nota citazione: «Io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare»Frase che rimanda al mondo più profondo ed introspettivo del cantautore che ha investigato in note e parole l’Io e l’altro come forse nessuno prima.

cms_8054/2.jpg

Sarà un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti di Fabrizio, che in “Principe Libero” verrà interpretato dall’attore Luca Marinelli, volto noto in ruoli importanti di pellicole come Non essere cattivo di Claudio Caligari e Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti. Dori Ghezzi, nota cantante e compagna storica di Faber, avrà il volto di Valentina Bellè; la regia sarà affidata a Luca Facchini. Nel resto del cast troviamo Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi e la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini. Il film è co-prodotto da Rai Fiction e Bibi Film.

cms_8054/3.jpg

Principe Libero sarà presentato in anteprima da Nexo Digital che lo distribuirà nelle sale cinematografiche nel corso di un evento di due giorni, i prossimi 23 e 24 gennaio 2018. La pellicola sarà poi trasmessa in TV su Rai 1 nel mese di febbraio. Le date di questo meraviglioso viaggio biografico sono in concomitanza con due anniversari importanti: quello della scomparsa dell’artista, l’11 gennaio 1999, e quello della nascita, il 18 febbraio 1940. Un film davvero da non perdere: o al Cinema o in TV, dobbiamo esserci e immergerci nelle atmosfere dell’entroterra Ligure. In particolare, la città di Genova farà da sfondo al film come pure alcune immagini della Sardegna che Faber ha raccontato con amore in molti testi della sua carriera cantautorale. Sarà un film in musica e parole, come è stata sempre la vita di Fabrizio che da “Principe Libero” dei cantautori ha esaltato e sublimato più di ogni altro la Libertà non come una moda da imitare e perseguire, ma come l’essenza stessa della vita senza barocchismi del proprio Io, che esiste solo se libero.

Data:

29 Dicembre 2017