Traduci

Gdf, tre giorni di celebrazioni per i 250 anni

(Adnkronos) – Da oggi, sabato 22 giugno, a lunedì 24 la Guardia di Finanza incontra la collettività per celebrare i 250 anni dalla sua fondazione, con un grande evento, organizzato nel cuore di Roma. Tre giorni di iniziative che si terranno tra Piazza del Popolo e la terrazza del Pincio, dove saranno allestiti due ‘villaggi’, aperti a tutti, dalle 10 alle 22. Sport e divertimento la faranno da protagonisti: la panoramica location del Pincio ospiterà gli stand delle tante specialità dei gruppi sportivi Fiamme Gialle. Gli atleti gialloverdi saranno a disposizione di quanti vorranno cimentarsi in discipline sportive, dal tiro a segno al karate, dallo skateboard alla scherma, dalla vela all’arrampicata.  Gli allestimenti presenti nella suggestiva cornice offerta da Piazza del Popolo, offriranno ai visitatori l’opportunità di ripercorrere i momenti più significativi della storia dell’Istituzione, rappresentati dalle grandi installazioni raffiguranti le date tridimensionali, e di scoprire, attraverso futuristiche modalità di interazione, i comparti e i compiti della Gdf articolati secondo un affascinante cammino immersivo tra le aree tematiche. Il Villaggio racconterà la Guardia di Finanza attraverso le testimonianze dei propri militari, nella videoriproduzione delle immagini delle operazioni condotte quotidianamente nei vari ambiti di competenza, dalla tutela dell’economia, al contrasto della criminalità, al soccorso; metterà in mostra dati, conoscenze e tecnologie che sono alla base del successo del Corpo.  Sarà, tra le altre, un’occasione non solo per ammirare da vicino il modello di imbarcazione Vai 300 Hybrid e l’elicottero Leonardo Aw139, ma grazie ai simulatori di realtà aumentata i più intraprendenti vivranno l’emozionante esperienza di sentirsi piloti dei mezzi aerei e navali in dotazione, dal pattugliatore e la veloce motovedetta agli aeromobili. Una festa di intrattenimento, sport e musica, per omaggiare il passato e guardare al futuro che culminerà nella cerimonia militare che si terrà, alla presenza del presidente della Repubblica, il 24 giugno alle ore 18.30 in Piazza di Siena.  Mattarella “Nel giorno in cui si celebra il 250° anniversario di fondazione del Corpo della Guardia di Finanza, desidero manifestare anzitutto il sentimento di riconoscenza della Repubblica agli appartenenti al Corpo rivolgendo altresì un pensiero di ricordo e di omaggio a tutti i finanzieri caduti”. “Alle donne e agli uomini del Corpo – conclude il Capo dello Stato – in servizio e in congedo, e ai loro familiari, giunga, in questo giorno di festa, il mio caloroso saluto. Viva la Guardia di Finanza! Viva la Repubblica!”. E’ il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Andrea De Gennaro. “Le Fiamme Gialle hanno assunto nel tempo una rilevanza crescente sul Territorio nazionale e all’estero – prosegue Mattarella – nella loro significativa azione per l’affermazione dei principi di legalità nello svolgimento delle attività economiche del Paese, recando un importante contributo al contrasto all’evasione fiscale e al contrabbando, al traffico di sostanze stupefacenti, alla repressione del crimine organizzato, del riciclaggio di denaro, alla lotta al finanziamento del terrorismo, a garanzia della libertà degli operatori economici, sostenendo così gli obiettivi di sviluppo nella sicurezza della nostra comunità”. “Di particolare rilievo l’attività di soccorso assicurata, in collaborazione con le altre Istituzioni dello Stato preposte, nelle operazioni di salvataggio di coloro che, per mare o via terra, fuggono da paesi e territori martoriati da guerre e conflitti o caratterizzati da degradate condizioni di vita. Nel quadro delle missioni internazionali le Fiamme Gialle garantiscono un prezioso contributo alle attività messe in campo dalle Forze Armate. Le capacità di eccellenza espresse dalla Guardia di Finanza hanno visto la attribuzione alla Bandiera di guerra della Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia”, conclude. Meloni “I miei auguri alle donne e agli uomini della Guardia di Finanza che oggi celebrano il 250° Anniversario di fondazione. A tutti voi il ringraziamento per l’instancabile lavoro che svolgete con grande abnegazione”. Così il presidente del Consiglio Giorgia Meloni su X.  —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

22 Giugno 2024