Traduci

Governo pronto a impugnare ordinanza Musumeci(Altre News)

Migranti, governo pronto a impugnare ordinanza Musumeci

cms_18807/NelloMusumeci_serio_fg.jpg

Il governo è pronto a impugnare già nelle prossime ore l’ordinanza emessa dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci sulla chiusura degli hotspot nell’isola. E’ quanto si apprende da fonti dell’esecutivo, che spiegano come al momento il governo stia esaminando gli atti per poi procedere all’impugnazione a stretto giro.

Intanto il presidente della Regione siciliana ha inviato una nota di diffida alle autorità competenti per l’esecuzione della propria ordinanza, emanata sabato scorso. Nel documento il governatore richiede, tra le altre misure, di illustrare il cronoprogramma del progressivo svuotamento degli hotspot per “le gravi ragioni di promiscuità e assembramento in cui sono costretti gli ospiti”.

“Qualora ciò non fosse stato già predisposto, come avvenuto stamane per il trasferimento dei migranti risultati positivi al Coronavirus, contagiatisi tra loro, nella struttura di Pozzallo”, nella piena vigenza della ordinanza, il presidente Musumeci ha chiesto di dare “rapida esecuzione” al provvedimento, tenuto conto altresì dell’”enorme numero di migranti” attualmente presenti senza alcun distanziamento e pregiudizio della loro salute”, nell’hotspot di Lampedusa.

Migranti, Faraone presenta esposto contro Salvini e Musumeci

cms_18807/Davide_Faraone_Fg_0207.jpg

Il capogruppo di Italia Viva al Senato, Davide Faraone, ha depositato pochi minuti fa alla Procura di Agrigento un esposto contro il leader della Lega, Matteo Salvini, e il governatore siciliano, Nello Musumeci, per procurato allarme, abuso d’ufficio e diffamazione.

“Ho presentato un esposto alla Procura di Agrigento per difendere la Sicilia dagli sciacalli. Perché l’ordinanza del presidente della Regione siciliana e le parole del segretario della Lega nuocciono gravemente all’economia della Sicilia e alle tasche dei siciliani. Alla fonte primaria della ricchezza dell’isola: il turismo”, ha affermato Faraone.

L’esposto arriva dopo l’ordinanza firmata da Musumeci che prevede lo svuotamento di hotspot e centri di accoglienza nell’Isola e il trasferimento dei migranti in altre strutture fuori dall’Isola. “Presentare al mondo la Sicilia come un lazzaretto, come il campo profughi d’Europa, affermare che ’i migranti passeggiano tra i turisti che poi portano il Covid nelle loro regioni’ e scrivere un’ordinanza farlocca e disumana, non solo va contro i principi di accoglienza e di solidarietà ma mette in ginocchio un pezzo importante del Pil della Sicilia. In un momento, tra l’altro, di crisi profonda dell’economia siciliana che determina il più alto tasso di disoccupati post-covid e una situazione d’emergenza per le imprese che con il turismo e la cultura ci mangiano e fanno mangiare i siciliani”, sottolinea ancora il capogruppo di Italia Viva.

E aggiunge: “A questa propaganda distruttiva di questa classe dirigente irresponsabile e in un momento in cui, grazie ai nostri imprenditori alberghieri, ai ristoratori, a tutti gli operatori del comparto dell’enogastronomia, stiamo finalmente ripartendo con la giusta marcia dopo il lockdown, occorre rispondere con parole chiare e nette per non vanificare gli sforzi dei siciliani”.

Salvini: “Altre 3 denunce, processatemi quanto volete”

cms_18807/salvini_mascherina_8_FG.jpg

“Non mi bastavano i processi per ’sequestro di persona’: la sinistra (nella persona del signor Faraone) mi ha denunciato, insieme al governatore della Sicilia Musumeci, per ’procurato allarme’, ’abuso d’ufficio’ e ’diffamazione’…perché io e Musumeci abbiamo detto basta con gli abusi i morti in mare basta con il virus che torna. Ma Renzi dov’è, Conte dov’è, Lamorgese dov’è? Zingaretti, Di Maio non va disturbato perché domani ospita il ministro degli Esteri cinese. Chissà che porti qualche monopattino elettrico per Toninelli e la Azzolina”. Così il leader della Lega Matteo Salvini in un video su Twitter.

“Già il 3 ottobre vado a processo a Catania – aggiunge – ora grazie a Renzi e grazie al Pd raccolgo altre tre denunce, per me sono tre medaglie. Lo dico a Faraone, Renzi e Conte. Denunciatemi quanto volete, processatemi quanto volete ma tanto la libertà e la voglia di vivere sereni degli italiani non possono essere arrestati”.

In serata, in visita a Torrecuso (Benevento), Salvini annuncia poi che “denunceremo loro per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Quello del governo è un atteggiamento criminale, inseguono gli italiani e i turisti e intanto fanno sbarcare migliaia di persone che portano problemi economici e sanitari. Denuncia più denuncia meno… Faraone, Renzi sono dei poveretti. Questi fanno sbarcare i clandestini poi denunciano me. E’ gente strana…”.

Poco prima il leader della Lega aveva ribadito che “il governo non è neppure in grado di aggiornare i dati sugli sbarchi e di risolvere un presunto problema informatico al sito del Viminale, figuriamoci se riuscirà a gestire l’immigrazione o a risollevare il Paese. Incapaci di ribattere con le idee e terrorizzati dalle urne, cercano di fermarmi con la magistratura sperando nel Palamara di turno: oggi Italia Viva mi ha denunciato perché sostengo le ragioni della Sicilia stufa dei clandestini, e Conte-Pd-5Stelle-Renzi mi manderanno a processo il 3 ottobre perché ho difeso l’Italia. Pericolosi e incapaci: per sistemare il sito del Viminale chiamino Casaleggio”.

Autore:

Data:

26 Agosto 2020