Traduci

’IL TARLO- LA MANIPOLAZIONE DELLA MENTE NELLA NUOVA GEOPOLITICA’ – GIANFRANCO LIZZA

Presentato a Roma, nella sala del ’Circolo dei Magistrati della Corte dei Conti’, il nuovo libro del prof.G.Lizza:’IL TARLO LA MANIPOLAZIONE DELLA MENTE NELLA NUOVA GEOPOLITICA’.

cms_33616/1.jpg

Nel ’Parterre de rois’ segnaliamo: On.le Roberta Angelilli, Vicepresidente Regione Lazio, Fabrizio Frullani, giornalista, Maria Rita Parsi, psicoterapeuta, docente,scrittrice, Francesco Pisani, neuropsichiatra infantile Università Sapienza di Roma, Piero Schiavazzi, docente di geopolitica Vaticana, Università Link, Umberto Vattani, ambasciatore, già segretario generale Ministero Esteri.

cms_33616/4.jpg

Questa straordinaria presentazione ha riunito tante figure di spicco del mondo della politica ,dei media, della medicina e della diplomazia , il cui contributo ha arricchito e illuminato la discussione. La partecipazione entusiasta dei presenti testimonia l’importanza di continuare a esplorare e comprendere le dinamiche complesse che plasmano il mondo in cui viviamo.

cms_33616/5.jpgGianfranco Lizza, già Ordinario di geografia politica ed economica presso La Sapienza Università di Roma ha sviluppato lo studio della geopolitica attraverso numerose pubblicazioni che lo collocano tra gli esponenti più autorevoli di questa disciplina.

È stato direttore del master in geopolitica e sicurezza globale di cui e tutt’ora docente.

Tra i suoi saggi ricordiamo” Territorio e potere “ Geografia della nuova Europa” , “Geopolitica delle prossime sfide”, “Gli orizzonti della nuova geopolitica”.

Questa straordinaria presentazione ha riunito tante figure di spicco del mondo della politica ,dei media, della medicina e della diplomazia , il cui contributo ha arricchito e illuminato la discussione. La partecipazione entusiasta dei presenti testimonia l’importanza di continuare a esplorare e comprendere le dinamiche complesse che plasmano il mondo in cui viviamo.

cms_33616/libro.jpg

Il titolo “Il Tarlo “ è molto suggestivo per un libro che esplora la sottile e pervasiva natura della manipolazione del cervello in ambito geopolitico evidenziando il modo in cui idee o forze esterne possono penetrare nella mente delle persone e influenzare le loro opinioni e decisioni, minando così la stabilità o la coerenza di una società o di una nazione. Il saggio è diviso in 8 capitoli e un’introduzione. In un’epoca in cui la geopolitica intreccia inesorabilmente con le nuove frontiere della manipolazione digitale, il libro di Gianfranco Lizza emerge come un faro illuminante nel caos dell’era digitale. Con una prosa incisiva, un linguaggio semplice ,accessibile e una profonda analisi l’autore ci guida attraverso i meandri della geopolitica contemporanea svelando le sfide e le opportunità che emergono dall’era della manipolazione artificiale della mente.

cms_33616/2_1708579214.jpg

Mediante una lente critica, l’autore esamina come le potenze mondiali e le entità non statali abbiano adottato tattiche sempre più sofisticate per influenzare le opinioni e le decisioni delle masse, attraverso la tecnologia e i media digitali. Dai cyber attacchi alla disinformazione orchestrata, il libro offre una visione chiara e accurata delle strategie utilizzate per manipolare le menti e plasmare il panorama geopolitico globale. Con esempi concreti e studi di caso dettagliati Lizza ci stimola a sviluppare una maggiore consapevolezza delle tattiche di manipolazione dall’epoca dell’Impero romano, la Cina antica , all’epoca moderna anche attraverso l’arte la musica,la pittura, il cinema.

cms_33616/3.jpg

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale come strumento di sorveglianza di massa di propaganda politica e di guerra informatica è trattato con rigore e chiarezza offrendo al lettore uno sguardo privilegiato sulle nuove frontiere della geopolitica contemporanea. Le implicazioni etiche e politiche dell’intelligenza artificiale insieme alle sfide e alle opportunità che presenta, vengono esaminate in modo approfondito stimolando una riflessione critica sul futuro della società. “Il Tarlo” si distingue per la sua capacità di affrontare in modo esaustivo e illuminante le complesse interazioni tra intelligenza artificiale , politica ,economia e geopolitica.

È un testo indispensabile per chiunque voglia comprendere le dinamiche in evoluzione del potere nel mondo digitale. Attraverso la sua saggezza e il suo impegno per la verità il libro ci offre una bussola affidabile per navigare le acque tumultuose della geopolitica del ventunesimo secolo armati di conoscenza e consapevolezza. L’evento non solo celebra il lancio di un libro straordinario ma anche l’inizio di un dialogo continuo e proficuo sulla geopolitica e sulle sfide del nostro tempo.

Data:

22 Febbraio 2024