Traduci

IL VIAGGIO DELL’UOMO NELL’UOMO

Ieri, presso l’auditorium Tarentum di Taranto, si è tenuto “Il viaggio dell’uomo e nell’uomo”. Con la collaborazione degli Istituti scolastici Archita, Aristosseno, Galileo Ferraris e Vittorino da Feltre, l’incontro, presentato dai giornalisti Angelo di Leo e Michele Tursi, è stato un’occasione per presentare due lavori di scrittori esordienti: Gaetano Appeso, autore del libro “Tiancháo, taccuino di un viaggio in oriente” sulla vita usi e costumi dei popoli del lontano est asiatico e Beatrice Ruscio, autrice di “Legami di ferro” ambientato in Amazzonia, alle origini della siderurgia.

cms_5636/2.jpg

Strettamente legati a quest’ultima, alla protesta ambientalista e ai problemi della città, sono stati gli interventi di Fido Guido – artista tarantino – e Stefano Zizzi – attore comico.

cms_5636/3.jpg

La dottoressa Anna Maria Moschetti, con la sua interessantissima testimonianza, ha spiegato con chiarezza, dal punto di vista medico, i rischi e gli effetti dell’inquinamento sui bambini di Taranto, in particolare quelli residenti nel quartiere Tamburi.

cms_5636/4.jpg

Per loro, l’ultimo ospite in scaletta, Niccolò Fabi, ha presentato l’innovativo progetto di un parco giochi “lavabile” da installare sul territorio, realizzato grazie ai fondi raccolti dall’associazione Le parole di Lulù, da lui presieduta.

cms_5636/5.jpg

Infine i libri : l’importanza della lettura è stata sottolineata dalla dottoressa Moschetti, con alcune esplicative ed interessanti slides , al fine di testimoniare l’efficacia della literacy ad una platea quasi esclusivamente composta da giovani liceali.

Data:

27 Febbraio 2017