Traduci

Imoon si presenta a Architect@Work a Roma: un debutto strategico nel mondo dell’illuminazione architetturale

(Adnkronos) – Grazie a competenze interne multisettoriali e a una spiccata capacità di customizzazione, Imoon si propone di ridefinire gli spazi attraverso soluzioni di illuminazione innovative, dimostrando come la luce possa trasformare l’esperienza degli spazi 
Milano, 31 maggio 2024 – Imoon, leader nel settore dell’illuminazione professionale, annuncia con entusiasmo il proprio esordio alla fiera Architect@Work di Roma, il 12 e 13 giugno, segnando un importante passo avanti nella sua espansione nel campo dell’illuminazione architetturale. Rivendicando la propria leadership nel retail, Imoon ora punta a essere riconosciuta per l’eccellenza anche nell’illuminazione non-food, nell’hospitality, nel residenziale e nel terziario. 
Marco Antonacci, responsabile commerciale della divisione retail di Imoon e Filippo Squillace, architectural division manager, guidano un team che incarna l’evoluzione dell’azienda verso una prospettiva più ampia nell’illuminazione.  “La nostra partecipazione a Architect@Work è un tassello strategico per dimostrare come Imoon superi i confini del retail, proponendosi come un interlocutore indispensabile anche nell’illuminazione architetturale,” dichiara Antonacci.  Imoon si presenta quindi a questa Fiera con l’intento non solo di esporre i propri prodotti, ma soprattutto di mostrare come il suo approccio innovativo e la sua tecnologia LED possano rivoluzionare la percezione degli spazi, migliorando l’estetica e la funzionalità degli ambienti illuminati. “Attraverso la nostra esperienza e la capacità di customizzazione, intendiamo offrire ai visitatori una nuova visione dinamica ed innovativa dell’illuminazione,” sottolinea Squillace. L’azienda si distingue per l’uso di LED specialistici e per una progettazione veloce ed efficace, elementi che le permettono di rispondere con precisione alle esigenze dei clienti e di distinguersi sul mercato. Il progetto illuminotecnico per l’NH Hotel Colleoni a Milano è infatti un esempio concreto dell’eccellenza raggiunta da Imoon, dimostrando la sua capacità di superare complesse sfide progettuali e di realizzare soluzioni su misura che valorizzano gli spazi attraverso la luce. “La capacità di utilizzare LED specialistici, unita alla velocità di risposta e di progettazione, rappresenta il nostro punto di forza distintivo,” afferma Antonacci, evidenziando in che modo Imoon si distacca per la strategia innovativa e l’eccellenza delle proprie risposte. La partecipazione di Imoon a Architect@Work non è solo l’occasione per far conoscere i prodotti LED all’avanguardia dell’azienda, ma un manifesto della sua visione: essere riconosciuta come un player trasversale nel mondo dell’illuminazione. “La nostra partecipazione all’esposizione segna un istante fondamentale nella nostra tattica di espansione: desideriamo dimostrare come la nostra competenza nel dominio dei LED, combinata con la possibilità di personalizzazione e un servizio di prim’ordine, possa distinguersi anche nell’ambito dell’illuminazione architetturale,” ha dichiarato il designer Matteo Piedi, mente creativa dietro la concezione dello stand di Imoon. 
Concezione e ispirazione dello stand
 Lo spazio espositivo di Imoon offre un percorso coinvolgente che conduce il visitatore in un’esperienza dedicata alla tecnologia LED. “Abbiamo realizzato un ambiente tridimensionale che indaga l’interazione tra illuminazione e materiali mediante cinque tipologie di luce distinte,” ha sottolineato Piedi. La sfida è stata quella di gestire la luce per illuminare la materia in modo appropriato, evidenziandone le caratteristiche in base alla temperatura di colore del LED. “L’intento è fornire un’esperienza percettiva che dimostri come lo stesso oggetto possa apparire differente sotto varie illuminazioni,” ha aggiunto Piedi, evidenziando la dedizione di Imoon nel proporre soluzioni che superano la mera funzione di illuminazione per generare ambientazioni ed emozioni. 
Prodotti in esposizione: la famiglia LORI
 I prodotti presentati nello stand fanno parte della collezione LORI, un assortimento di dispositivi LED ideati per rispondere alle esigenze di un’illuminazione architetturale che privilegia la purezza delle forme e ina straordinaria qualità visiva. Il concetto di “alta definizione a bassa tensione” evidenzia la capacità dei LED specialistici di Imoon di esaltare materiali e cromie, proponendo soluzioni avanzate per vari settori di impiego, dall’industria della moda all’accoglienza, fino all’ambito domestico anche nella tecnologia a 48 V. La serie LORI rappresenta uno dei fulcri dell’esibizione, illustrando come la tecnologia LED di Imoon possa essere impiegata per creare progetti di illuminazione architettonica di alto livello e notevole effetto visivo. Guardando al futuro, Imoon mira a consolidare ulteriormente la sua presenza nel settore dell’illuminazione architetturale, puntando a una maggiore riconoscibilità e a espandere il suo portafoglio clienti. La partecipazione a eventi di settore come Architect@Work gioca un ruolo fondamentale in questa strategia, permettendo all’azienda di presentarsi a un pubblico qualificato e di dimostrare le sue competenze uniche. “Speriamo che ogni visitatore del nostro stand porti con sé l’ispirazione e la consapevolezza delle infinite possibilità offerte dalla luce,” conclude Squillace. Caratteristiche tecniche della collezione LORI, 48 V: 
LORI P 55
 Disponibile in due dimensioni: da 40 mm, per una esigenza di prossimità, da 55 mm, per flussi luminosi più elevati. In aggiunta alla declinazione LED standard, LORI è disponibile con i LED specialistici Imoon SPARK NEUTRAL e SPARK COLD, 3000 HD e 4000 HD, FULL COLOUR e FASHION, in grado di enfatizzare colori e materiali, metalli, tessuti e arredi, così da garantire un risultato professionale in diversi ambiti applicativi, dalla moda all’ospitalità fino al residenziale. 
LORI F
 Stile minimalista per un’integrazione discreta in ogni tipo di ambiente. Disponibile nelle versioni fissa, trimless e orientabile. In aggiunta alla declinazione LED standard, LORI è disponibile con i LED specialistici Imoon SPARK NEUTRAL e SPARK COLD, 3000 HD e 4000 HD, FULL COLOUR e FASHION, in grado di enfatizzare colori e materiali, metalli, tessuti e arredi, così da garantire un risultato professionale in diversi ambiti applicativi, dalla moda all’ospitalità fino al residenziale. Riflettori con apertura fasci da 15° a 60°. 
LORI UP
 Corpo illuminante LED nato per essere integrato nella parte superiore dei binari 48v ad H così da poter combinare luce puntuale e diffusa oppure sfruttare solo la parte superiore per un binario che diventa oltre che tecnico anche elemento decorativo. In aggiunta alla declinazione LED standard, LORI è disponibile con i LED specialistici Imoon SPARK NEUTRAL e SPARK COLD, 3000 HD e 4000 HD, FULL COLOUR e FASHION, in grado di enfatizzare colori e materiali, metalli, tessuti e arredi, così da garantire un risultato professionale in diversi ambiti applicativi, dalla moda all’ospitalità fino al residenziale. 
Imoon – www.imoon.it
 Fondata nel 2010, Imoon è leading player nella progettazione e produzione di soluzioni illuminotecniche, completamente Made in Italy, nel settore del Retail. L’Azienda ha sede a Milano e si posiziona sul mercato come Partner capace di fornire ai propri clienti un servizio completo, seguendo ogni fase della progettazione: dallo studio preliminare, alle simulazioni illuminotecniche e modello di rendimento energetico, fino all’installazione, al fine-tuning del progetto e supporto post-vendita. È, inoltre, in grado di sviluppare soluzioni personalizzate, grazie al brand Makris, nato dalla volontà di plasmare nuovi concept di illuminazione coniugati alla migliore tecnologia all’avanguardia. Imoon è una solida realtà internazionale grazie alle filiali in Regno Unito, Repubblica Ceca, Turchia, Sud Africa, Finlandia e ai partner commerciali in tutta la regione EMEA e nelle Americhe. Sono più di 50 i Paesi in tutto il mondo in cui sono presenti le soluzioni Imoon, che realizza oltre 1.000 punti vendita all’anno, vantando collaborazioni con le più importanti insegne del Retail: SPAR, Carrefour, EDEKA, Coop, Conad, Auchan, E.Leclerc, Iper, Migros, Sobeys, Silpo, Autogrill, Chef Express, LaFeltrinelli, La Rinascente, Max Mara, Naima, Goldenpoint, Dainese, SALEWA, DYNAFIT, North Sails.  Per ulteriori informazioni: 
Imageware
 Stefania Trazzi, Alessandra Merini, Valeria Musti – imoon@imageware.it
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

31 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *