Traduci

In 70.000 a Polignano a Mare per i campioni della Red Bull Cliff Diving World Series

Una folla calorosa, entusiasta ed emozionata: sono ben 70.000 gli appassionati accorsi da assistere, domenica 28 agosto, all’attesissima tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series, l’adrenalinico campionato mondiale di tuffi da grandi altezze che ha incantato il pubblico di Polignano a Mare con le acrobazie e le performance mozzafiato degli atleti. Protagonista della gara l’acclamatissimo Alessandro De Rose che ha sfiorato il podio, raggiungendo il quarto posto a solo 1.60 pt dal terzo classificato Jonathan Paredes: “Il podio sarebbe stato la ciliegina sulla torta di un evento perfetto, ma sono contentissimo di com’è andata: ho sentito molto il calore del pubblico italiano e vorrei ringraziare ogni singola persona per essere venuta e per aver fatto il tifo per noi”.

cms_4465/RBCDWS_2016_Polignano_a_Mare_(3).jpg

L’oro va al russo Artem Silchenko che dopo la gara ha dichiarato “Polignano è una cornice perfetta: ho provato un nuovo tuffo ed è andato molto bene e questo anche grazie alla grande energia del pubblico che ci ha supportati”. Sembrava già tutto pronto per la tripletta da record di Rhiannan Iffland e il poker d’assi di Gary Hunt, ma questa domenica pomeriggio, a Polignano a Mare, è salito un altro atleta sul gradino più alto del podio: nell’emozionante finale del 28 agosto, sono stati Artem Silchenko e Lysanne Richard a spuntarla. Per il russo è la prima vittoria dal 2014, merito di un round finale da manuale, mentre per la Richard, madre di tre figli, si tratta del primo trionfo in assoluto, con tre superbi tuffi dai 21,5 metri. Ad assistere all’evento anche la campionessa Tania Cagnotto, freschissima medagliata alle Olimpiadi di Rio 2016, che ha commentato la gara insieme allo speaker Zoran Filicic e Claudio Guerrini. Prossimo appuntamento con il campionato di tuffi più adrenalinico del mondo è l’11 settembre a Pembrokeshire, Galles.

cms_4465/RBCDWS_2016_Polignano_a_Mare_(1).jpg

Classifica 5^ tappa uomini

1 Artem Silchenko RUS 487.35 pt – 2 Steven LoBue USA 480.90 – 3 Jonathan Paredes MEX 474.95 – 4 Alessandro De Rose (W) ITA 472.35 – 5 Orlando Duque COL 466.40 – 6 Andy Jones USA 448.70 – 7 Sergio Guzman MEX 432.40 – 8 David Colturi USA 398.90 – 9 Alain Kohl (W) LUX 298.15 – 10 Gary Hunt GBR 297.00 – 11 Kris Kolanus (W) POL 294.30 – 12 Blake Aldridge GBR 288.75 – 13 Igor Semashko (W) RUS 232.00 – 14 Jorge Ferzuli (W) MEX 179.80

Classifica generale uomini

1 Gary Hunt GBR 740 – 2 Jonathan Paredes MEX 660 – 3 Andy Jones USA 460 – 4 Orlando Duque COL 450 – 5 Michal Navratil CZE 360 – 5 Artem Silchenko RUS 360 – 7 Steven LoBue USA 350 – 8 David Colturi USA 330 – 9 Kris Kolanus (W) POL 330 – 10 Blake Aldridge GBR 258 – 11 Alessandro De Rose (W) ITA 208 – 12 Sergio Guzman MEX 178 – 13 Alain Kohl (W) LUX 90 – 14 Kyle Mitrione (W) USA 59 – 15 Jucelino Junior (W) BRA 30 – 16 Viktar Maslouski (W) BLR 20 – 17 Miguel Garcia (W) COL 17 – 18 Todor Spasov (W) BUL 9 – 18 Cyrille Oumedjkane (W) FRA 9

Classifica 5^ tappa donne

1 Lysanne Richard CAN 244.20 – 2 Rhiannan Iffland (W) AUS 239.80 – 3 Rachelle Simpson USA 215.50 – 4 Adriana Jimenez MEX 214.80 – 5 Ginger Huber USA 214.40 – 6 Helena Merten AUS 205.35 – 7 Cesilie Carlton USA 194.40 – 8 Iris Schmidbauer (W) GER 116.70

Classifica generale donne

1 Rhiannan Iffland (W) AUS 560 – 2 Lysanne Richard CAN 450 – 3 Helena Merten AUS 310 – 4 Cesilie Carlton USA 290 – 5 Ginger Huber USA 280 – 6 Adriana Jimenez MEX 270 – 7 Rachelle Simpson USA 260 – 8 Yana Nestsiarava (W) 90 – 9 Tara Hyer-Tira (W) USA 50 – 10 Iris Schmidbauer (W) GER 50 – 11 Jaki Valente (W) BR 40

Autore:

Data:

30 Agosto 2016