Traduci

International web Post

Carissimo lettore,

innanzitutto grazie di essere con noi.

Questo giornale sta sostenendo molti sforzi per diventare ciò che si è prefissato: un caffè virtuale in cui incontrarsi, chiacchierare, apprendere, progettare. Ti ricordi, dai libri di storia, cos’era Il Caffè ai tempi del Secolo dei Lumi? Una bottega di discussione sicuramente. Ma non solo.

cms_5737/1.jpgEra un periodico italiano che vide i natali nel giugno 1764 a Milano, ad opera di Pietro e Alessandro Verri con il contributo del filosofo Cesare Beccaria e del gruppo di pensatori dell’Accademia dei Pugni. Il Caffè si fece portavoce delle istanze culturali, sociali e politiche delle classi emergenti che desideravano svecchiare le istituzioni, razionalizzando l’apparato statale. Fu il principale strumento di diffusione del pensiero illuminista in Italia.

I tempi sono molto cambiati da allora, ma l’idea di raccoglierci in un luogo virtuale di confronto, innovazione e diffusione della cultura, ci alletta molto.

La nostra realtà, scandita da un tempo implacabile che va sempre di corsa, spesso a scapito del sapere, ha bisogno di ritrovare quella conoscenza del passato, talvolta dell’ancestrale, di una storia che ci ha portato oggi ad essere ciò che siamo e che ci aiuterà, in un domani molto prossimo, a tessere le maglie di un futuro migliore.

La politica, l’economia, la situazione internazionale sempre più intricata, non possono prescindere, per essere comprese appieno, dalla cognizione di quei trascorsi.

cms_5737/2.jpg

È in quest’ottica che, raccontandoti i fatti quotidiani, cercheremo di soffermarci sugli eventi che hanno caratterizzato il nostro percorso storico-sociale.

Ti racconteremo, scavando tra le carte impolverate, di eventi tenuti nascosti. Lo faremo con la rubrica del venerdì “Il Porto delle Nebbie” che presentiamo ufficialmente oggi.

Parleremo del cinema che ha fatto epoca e di quello attuale, quale specchio della società.

Commenteremo l’attualità, la politica, ti parleremo di arte, negli articoli del sabato e nella rubrica “Italia Misteriosa”, di moda, musica e nuove tecnologie. Ti presenteremo, ogni giovedì, le storie di chi ce l’ha fatta, puntando sull’Artigianato, eccellenza d’Italia. Recensiremo i libri che troveremo interessanti e tratteremo ogni domenica di discipline olistiche che fondono Occidente e Oriente, sperando di veder presto ripristinato, anche nell’attualità, un nuovo equilibrio.

In una rubrica del venerdì, quella della Farmacia di Madre Natura, esplorerai un sapere antico, custodito spesso dalle nostre nonne che a loro volta lo avevano appreso dalle madri e che oggi discipline come la Naturopatia e l’Igienismo, hanno riportato in auge.

Gli amanti degli animali, nella rubrica del martedì “Amici a quattro zampe“, troveranno consigli e curiosità.

Non mancherà lo sport con una redazione a sé perché, come gli antichi Greci, noi pensiamo che abbia grandi potenzialità formative.

Tanti argomenti insomma perché la cultura è caleidoscopica ed eclettica.

cms_5737/3.jpgTi chiediamo ancora un po’ di pazienza se non troverai nelle tematiche tutti gli argomenti trattati. In questi giorni le abbiamo rinnovate e stiamo riassestando il nostro archivio affinché sia visibile in ogni sua parte. Al momento però puoi rinvenire tutti gli articoli suddivisi per autore. Nell’accezione del Caffè di cui parlavamo prima, puoi scriverci, commentare le notizie, chiederci di trattare un particolare argomento. La tua opinione è preziosa per noi perché è insieme a te che abbiamo deciso di camminare, consapevoli che è la Conoscenza che salverà il mondo dal degrado.

Data:

11 Marzo 2017