Traduci

INTERVISTA A PASQUALE RAIA

cms_29308/3.jpgPasquale Raia nasce a Scafati in provincia di Salerno il 4 gennaio 1996. Inizia a studiare pianoforte e canto all’età di 12 anni, seguendo le orme della madre.

Nel 2017 frequenta un corso di musical di 3 anni a Roma con i docenti Marco Manca, Vittorio Matteucci e Graziano Galatone. Contemporaneamente si iscrive al conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno dove consegue la laurea magistrale in canto pop (nel 2021) e incomincia a farsi spazio nel panorama musicale Campano.

Sempre nel 2017 fonda, insieme ai suoi amici, la band tributo ai Coldplay denominata “Colorplay” e si esibisce negli anni in tutto il Centro e Sud Italia.

Nel 2018 partecipa come cantante alla trasmissione su Rai1 “Mezzogiorno in famiglia” e recita una scena nella fiction “E’ arrivata la felicità” in onda su Rai2.Nel 2019 abbandona definitivamente il mondo dei musical per dedicarsi completamente alla musica live, alla scrittura dei suoi brani ed inseguire così il suo più grande sogno: firmare il primo contratto discografico.

Sono usciti due singoli del cantautore dal titolo “Cerchio Perfetto” e “Cosa siamo Per Davvero” in radio e su tutte le piattaforme digitali (Mind the Gap/Ada Music).

Raia è stato ospite lo scorso dicembre all’opening-act dei due importanti appuntamenti conclusivi de “LA MIA VOCE TOUR 2022” di Fabrizio Moro al Mediolanum Forum di ASSAGO (Milano) e al Palazzo dello Sport di ROMA.

cms_29308/2_1675832955.jpg

cms_29308/4.jpgTi ricordi il preciso momento in cui hai capito che la musica sarebbe stata la tua compagna di vita?

Ero in prima superiore. Ricordo che stavo preparando il primo musical con un gruppo di amici ed è stato in quel periodo che ho capito quanto fosse importante la musica per me.

Pensavo solo a lei.

“Cerchio Perfetto” e “Cosa Siamo Per Davvero” sono i singoli che anticipano un album di inediti?

Sicuramente anticipano il mio primo LP, ma prima uscirà il mio terzo singolo a marzo.

Ci racconti questi due singoli?

“Cerchio Perfetto” nasce dalla voglia di sentirsi completi per poter riprendere in mano la propria vita dopo una grande delusione. “Cosa siamo per davvero” è un invito a lasciarsi un po’ andare e vivere la vita pensando di più a noi stessi.

cms_29308/5.jpgChe consiglio ti senti di dare ad un ragazzo giovanissimo che vuole intraprendere il tuo stesso percorso?

Il consiglio che posso dare è quello di ascoltare tutti, ringraziarli, ma poi seguire comunque quello che gli dice il cuore.

Un sogno che vorresti realizzare?

Di sogni da realizzare ne ho tanti ma da un po’ di tempo a questa parte sogno fortemente di organizzare un concerto grande con i miei inediti.

Data:

8 Febbraio 2023