Traduci

ISRAELE-GAZA,TENSIONE RESTA ALTA.JIHAD ISLAMICA:”AVANTI CON ATTACCHI”

cms_30482/gaza8_razzi_afp.jpegLa campagna va avanti, sono in arrivo i prossimi attacchi“. E’ la minaccia per Israele arrivata da un esponente della Jihad Islamica palestinese in dichiarazioni alla rete libanese Al-Mayadeen riportate dal sito israeliano Ynet. Sulla mediazione egiziana per arrivare a una tregua, la fonte ha affermato che la Jihad Islamica “apprezza” l’impegno del Cairo. “Parliamo con loro con uno spirito positivo”, ha aggiunto.

“Non abbiamo raggiunto un accordo per un cessate il fuoco temporaneo con la mediazione dell’Egitto, proseguono i colloqui”, ha detto un portavoce della Jihad Islamica palestinese alla rete Al-Araby secondo dichiarazioni rilanciate dal Times of Israel. “Israele vuole la calma in cambio della calma, senza impegnarsi a porre fine agli omicidi mirati”, ha ripetuto dopo l’ultima escalation.

cms_30482/Nabil_Abu_Rudeina.jpg

La presidenza palestinese ha accusato Israele di “oltrepassare tutte le linee rosse” nella sua operazione contro la Jihad islamica nella Striscia di Gaza, che finora, secondo il ministero della Salute, ha già fatto 33 morti e 147 feriti. “Israele non ha cessato la sua politica di omicidi e crimini contro il popolo palestinese”, ha denunciato il portavoce presidenziale, Nabil Abu Rudeina, che ha anche accusato gli Stati Uniti di “mantenere un silenzio assordante di fronte a questi crimini”.

L’ultimo bilancio del ministero della Salute di Gaza, sotto il controllo del movimento islamista Hamas, precisa che tra i morti vi sono sei bambini e tre donne.

cms_30482/0.jpg

Dopo una pausa nella notte, alle prime ore di oggi altri razzi sono stati lanciati dalla Striscia di Gaza in direzione di Israele. Le forze israeliane (Idf) hanno colpito obiettivi della Jihad Islamica palestinese e siti per il lancio di razzi. Lo riferisce il sito di notizie israeliano Ynet.

Pioggia di razzi sulle località israeliane di Ashdod e Ashkelon, vicino al confine con la Striscia. Lo riporta il Times of Israel, spiegando che l’esercito israeliano ha risposto al fuoco colpendo diversi obiettivi a Gaza. Intanto, risuonano le sirene anti missili anche nelle città di Sderot e Netivot. Al momento, non si segnalano feriti o vittime degli attacchi.

Almeno due palestinesi sono rimasti uccisi e tre feriti in scontri con le forze israeliane nel campo profughi di Balata a Nablus, in Cisgiordania. Lo comunicano il ministero della Salute e la Mezzaluna Rossa palestinese, come riporta l’agenzia Wafa secondo cui tra i feriti c’è una donna anziana.

Ieri Israele ha confermato l’uccisione mirata del capo delle operazioni della Jihad Islamica, Iyad al-Hassani. E’ il sesto alto esponente della Jihad Islamica ucciso dagli israeliani a partire da martedì mattina.

Sono ormai più di mille i razzi che sono stati lanciati dalla Striscia di Gaza in direzione di Israele da quando martedì scorso i militari israeliani hanno lanciato l’operazione ’Scudo e freccia’ contro obiettivi della Jihad Islamica nell’enclave palestinese. Secondo le Idf, riporta il Times of Israel, sono 1.099 i razzi e i colpi di mortaio lanciati dalla Striscia dall’inizio dell’operazione fino alle 8 ora di Israele.

Stando a quanto confermato dalle forze israeliane, 865 razzi o colpi di mortaio hanno superato il confine, mentre 202 sono caduti all’interno di Gaza. Intercettati dai sistemi israeliani di difesa aerea 340 razzi.

Sono invece 325 i siti della Jihad Islamica colpiti nelle operazioni dei militari israeliani nel quadro dell’operazione ’Scudo e freccia’.

Autore:

Data:

14 Maggio 2023