Traduci

ITACO, un faro nel mare nostrum dell’edilizia

(Adnkronos) – Il consorzio funge da incubatore di competenze e innovazioni per la ristrutturazione, riqualificazione e costruzione dell’edificio del futuro  Loria (Tv), 20 maggio 2024. Quella del consorzio ITACO è la storia di un’idea vincente, sviluppatasi negli ultimi anni per soddisfare i bisogni del mercato edilizio e adattarsi alle esigenze di aziende e grande pubblico. Nato nel 2021 per guidare altre società verso un’applicazione virtuosa dei bonus fiscali stanziati nell’era post-Covid, ITACO, realtà con sede a Loria in provincia di Treviso, ha saputo fin da subito mettersi in discussione e reinventarsi per prevedere e anticipare i cambiamenti della società.  “Ci siamo presto accorti che ITACO avrebbe potuto ricoprire un ruolo più ampio: quello di guida delle aziende consorziate attraverso l’intricato mondo degli appalti edilizi pubblici”, spiega Fabio Varallo, Group HR Manager di ITACO. “Abbiamo deciso di puntare sull’essenza giuridica del consorzio stesso, offrendo ai nostri partner un punto di riferimento a livello nazionale in un ambito in cui serve un know-how molto specifico”.  Così, in brevissimo tempo ITACO è diventato un vero e proprio ecosistema edilizio, capace di far convergere idee e competenze, in grado di animare una solida struttura cantieristica che già si estende tra Lombardia, Veneto, Friuli, Toscana ed Emilia Romagna e che è pronta ad estendere la sua struttura a livello nazionale accogliendo nuovi consorziati in ogni regione. Oggi, ITACO è in grado di realizzare una vasta gamma di impianti ed edifici, che vanno dall’edilizia tradizionale fino a strutture commerciali, sportive e direzionali complesse. “Utilizziamo le più innovative tecnologie disponibili”, dichiara Varallo, “con l’obiettivo primario di ottimizzare l’uso delle risorse in un’ottica di forte risparmio energetico e di conseguimento del massimo comfort. In particolare, stiamo dedicando molta attenzione al settore “green”, avvalendoci di progettisti esperti e qualificati che studiano e sviluppano soluzioni innovative e a basso impatto ambientale”. ITACO, inoltre, ha saputo convogliare lo stesso impegno verso la cura del personale interno, garantendo un costante aggiornamento formativo e normativo. Ai tecnici esterni viene riconosciuta massima libertà operativa, mentre ai consorziati è offerta tutta la professionalità e la competenza di un solido supporto tecnico.  “Competitività, innovazione, ricerca e sviluppo, queste sono le peculiarità che guidano ITACO nelle attività di ristrutturazione, riqualificazione e costruzione di edifici dagli alti standard qualitativi”, conclude il manager. “Grazie all’associazione fra le varie aziende consorziate, oggi ITACO può garantire l’esecuzione di lavori pubblici e privati, in appalto o in concessione, di costruzione e gestione, nell’edilizia e nell’impiantistica meccanica ed elettroidraulica. ITACO non è solo un consorzio che permette a molte aziende di accedere a importanti opportunità di crescita, ma un player in grado di guidare tutto il mondo dell’edilizia verso un nuovo futuro”.  Per ulteriori informazioni, visita il sito www.consorzioitaco.it realtà con sede a Loria in provincia di Treviso —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

20 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *